-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Atri, Abruzzo Civico ‘svela’ gli interventi della Provincia sulle frane e critica il Comune

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 11:07

Atri. Nei giorni scorsi una delegazione di Abruzzo Civico di Atri si è incontrata con il Vice Presidente della Provincia Di Teramo Mario Nugnes e con il Delegato alla Viabilità Mauro Scarpantonio, per parlare della grave situazione viaria del territorio atriano che, con oltre 150 Km, sta creando da lungo tempo gravi disagi agli automobilisti anche a causa delle ultime precipitazioni atmosferiche.

L’incontro è servito per conoscere meglio cosa intende fare l’Ente Provincia di Teramo, sviluppando anche utili idee per migliorare la viabilità cercando maggiori risorse finanziarie.
Riguardo alle strade :

Sulla Sp30 Atri-Treciminiere sono in fase di esecuzioni lavori di somma urgenza per la eliminazione di una frana in Località Villa Ferretti che sta mettendo a grave rischio gli abitanti. Si aggiunge che Sono disponibili ulteriori risorse da utilizzare su tale arteria in fase di progettazione;

Abruzzo Civico ha segnalato alcuni problemi sulla SP28 per Pineto e la Provincia interverrà con lavori di somma urgenza sarà sistemata la frana in Località Pila, che può mettere a serio rischio la transibilit.

Interventi da parte dell’Ente Provinciale anche sulla Sp31 per Cellino con 5 Cantieri, sulla Sp553 per la sistemazione di frane nella zona di Fontanelle e Colle Pelato (tra Cona e Cavalieri). I rappresentanti di Abruzzo Civico hanno chiesto alla Provincia di studiare e anche realizzare, per evitare ulteriori incidenti stradali, una inadeguata sistemazione del Bivio per Villa Bozza.

Sulla stessa strada, per il tratto sotto l’ospedale San Liberatore, sono stati stanziati 240mila euro circa ma non bastano per la messa in sicurezza. Paolo Basilico (coordinatore cittadino) e Sante Angelozzi hanno chiesto di attivarsi rapidamente con la Regione Abruzzo per ottenere finanziamenti aggiuntivi necessari a riaprire il tratto di strada, utile a decongestionare il traffico lungo la strada di via Della Repubblica.

“Per l’intera tratta della SP553 è necessario che la Provincia di Teramo spinga verso la Regione Abruzzo affinché l’ANAS riprenda in carico tale arteria, oggi in pessime condizioni per consentirne una migliore manutenzione sia ordinaria che straordinaria. Abbiamo chiesto, inoltre, che nella programmazione pluriennale la Provincia tenga conto di altre importanti arterie oggi in pessime condizioni come, la SP23E di S.Giacomo; della SP77 Cagno – Reille e la SP78 Valle Piomba. Purtroppo abbiamo appreso che nell’elenco degli interventi in difesa delle frane in aree a rischio idrogeologico (AREE R4/R3) con stanziamenti per 60’000’000,00 euro da parte della Regione Abruzzo, il Comune di Atri, nonostante il suo territorio ha diverse aree a rischio, non ha beneficiato di contributi. Vorremmo sapere dal Comune di Atri se ha presentato progetti”

Si domandano i refeenti di Abruzzo Civico Atri che pur non avendo rappresentanti eletti in Comune, sempre per il bene dei cittadini, continuerà a lavorare ed adoperarsi con forza per alleviare il più possibile il disagio dei residenti.

“Occorre, però, che l’Amministrazione Comunale e il suo rappresentante in Provincia siano più incisivi nel farsi sentire, perché Atri non può più permettersi questa situazione viaria così precaria”, concludono Basilico e Angelozzi ringraziando la Provincia di Teramo per la disponibilità e annunciando un prossimo incontro anche con il Delegato dell’ Edilizia Scolastica per conoscere i progetti futuri degli istituti di Atri di proprietà della Provincia.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate