6.5 C
Abruzzo
sabato, Agosto 20, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoTeramo, la città non per disabili: la lettera aperta al sindaco Brucchi...

Teramo, la città non per disabili: la lettera aperta al sindaco Brucchi FOTO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 9:35

Teramo. Una lettera aperta indirizzata al sindaco Maurizio Brucchi per richiedere maggiore rispetto e civiltà sulle tematiche e sui problemi della disabilità.Teramo, la città non per disabili: la lettera aperta al sindaco Brucchi FOTO

Ad inviarla una coppia giuliese, Antono Fusaro e Isa Balducci, da sempre attivi per le battaglie di disabili e rispettivamente presidente e delegato del Comitato di Quartiere Annunziata.

“Seguiamo con attenzione o problemi della disabilità e visibilità dei cittadini di Teramo. Abbiamo apprezzato molto quando circa in anno fa la sua amministrazione con lei in prima persona sedendosi in carrozzina, si rendeva conto delle varie problematiche che i diversamente abili affrontano ogni giorno ma da allora leggevo nulla e cambiato. E me ne sono reso conto stamattina recandomi nel edificio Ater. E vergognoso in un ufficio del genere la dove ci sono edifici scolastici vedere non solo strade dissestate, scivoli occupati e parcheggi occupati da chi non dovrebbe usarli senza nessuna ombra di un vigile”.

Antonio e Isa lanciano un appello: “Caro Sindaco Brucchi queste sono foto dello scandalo, come primo cittadino di Teramo dovrebbe per lo meno rendere più civiltà e dignità ha quei cittadini che non chiedono nulla, ma solo la libertà di essere liberi di circolare senza rischiare oltretutto di rimetterci la pelle”.

E la foto-segnalazione della coppia giuliese non è la prima segnalazione sul mancato rispetto dei disabili a Teramo città. Una città, oggi, con tanti problemi che proprio non ha bisogno di questa grande dose di inciviltà.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'