-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, i 5 Stelle accusano: “Consiglieri legati al gettone di presenza”

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 14:53

Un mero attaccamento al gettone di presenza. E’ questo il motivo che avrebbe portato, secondo il Movimento 5 Stelle di Teramo, alla bocciatura della proposta fatta nell’ultimo Consiglio comunale di creare di una commissione per la pianificazione scolastica, a titolo gratuito per i consiglieri, con la partecipazione di alcuni rappresentanti del Comitato dei genitori.

Questa proposta”, spiega in una nota il movimento, “poteva essere una reale opportunità, per l’amministrazione, per fare una scelta in favore della cittadinanza. Il sindaco Brucchi e la sua maggioranza, però, hanno bocciato la proposta poiché vogliono utilizzare le Commissioni onerose solo per far prendere il gettone di presenza ai loro consiglieri”.

Neanche un tema così importante come quello della sicurezza delle scuole, dunque, secondo i 5 Stelle, ha consentito un possibile riscatto ad una maggioranza logorata da continui litigi e lotte interne che avrebbe portato la città ad un grande e colpevole ritardo per quanto riguarda la programmazione e la progettazione dei poli scolastici.

“Tutto questo, oltre a essere vergognoso”, conclude la nota, “è un totale spreco di soldi che poteva essere evitato con la semplice approvazione della nostra mozione”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate