Teramo, proposta per variare il trasporto scolastico degli studenti di Savini e San Giuseppe

Il consigliere comunale Raimondo Micheli torna sull’argomento scuole focalizzandosi questa volta sul trasposto che interessa direttamente gli studenti che saranno ospitati all’interno della scuola “Molinari”: “La scelta di adottare l’istituto Molinari per gli alunni della scuola media Savini e della scuola elementare San Giuseppe è strategica ed ha un senso se poi gli stessi possono raggiungere con facilità la struttura altrimenti diventerebbe semplicemente un calvario per tutti gli interessati – introduce Micheli – infatti se prima avevano la possibilità di scendere lungo viale Mazzini, piazza San Francesco e Porta Romana ora si ritroverebbero con la difficoltà di dover percorrere molta strada a piedi nel bel mezzo del traffico cittadino”.

Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia – AN dunque propone una variazione dell’attuale percorso: “Penso che la compagnia di trasporti possa fare un piccolo sforzo nell’interesse della comunità in accordo con il Comune di Teramo ovviamente, il quale si deve far carico della nostra proposta – continua Micheli – trovando una soluzione sostenibile per le parti interessate, con la possibilità di variare ad esempio l’attuale percorso delle linee individuando una fermata prossima all’istituto, in attesa un domani di vedere realizzato un polo scolastico degno di un capoluogo di Provincia”.

Un ultimo suggerimento poi Micheli lo riserva all’assessore con delega al traffico Mario Cozzi: “Invito anche l’assessore a fare un’attenta valutazione di come poter gestire al meglio la circolazione delle automobili che andranno a riversarsi nella zona antistante l’edificio il quale presenta dei margini assai limitati sia per l’accesso che per il deflusso di ogni mezzo anche in considerazione della presenza di un super mercato” conclude l’esponente di Fratelli d’Italia – AN.