-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Roseto, Pavone replica: ‘Riserva Borsacchio già totalmente gestibile dal Comune’

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 21:27

Roseto degli Abruzzi. “Non finisce mai di stupire l’atteggiamento dell’Amministrazione comunale monocolore Pd guidata da Sabatino Di Girolamo” dichiarano l’ex Sindaco, Enio Pavone, e l’ex Assessore all’Ambiente, Fabrizio Fornaciari.

“In merito infatti alla delibera di martedì scorso con la quale la Giunta Comunale ha manifestato alla Regione Abruzzo la volontà di “riacquistare integralmente e pienamente, le competenze di propria pertinenza in materia di Riserva del Borsacchio” ci corre l’obbligo di ricordare e precisare come questa non è mai stata commissariata, come abbiamo ampiamente dimostrato e rappresentato, con leggi e carte alla mano, con due apposite conferenze stampa tenute nei primi mesi di questo anno.

Difatti la procedura adottata dalla Giunta Regionale nel dicembre 2015 prevedeva solo un mero incarico ricognitivo circa lo stato di attuazione delle attività svolte” sottolineano Pavone e Fornaciari.

“Riepilogare adesso quali sono state le attività realizzate dall’Amministrazione Pavone sulla Riserva del Borsacchio sarebbe piuttosto lungo e ripetitivo, basti però ricordare come l’ultimo atto che adottammo, dopo la riperimetrazione e l’incarico al Prof. Roberto Mascarucci, fu proprio l’approvazione della delibera n. 33 del 24/03/2016 con cui furono predisposte le determine dirigenziali relative all’affidamento dell’incarico per la revisione del Piano di Assetto Naturalistico (PAN) all’architetto Fabrizio De Gregoriis, l’affidamento della redazione del Programma Pluriennale di Attuazione all’avvocato Benigno D’Orazio e l’affidamento per la gestione della Riserva all’associazione di protezione ambientale “Ambiente e/è Vita”.

Pertanto ora bisogna solo cominciare finalmente a lavorare: invece dopo cinque mesi nei quali Di Girolamo ed i suoi non hanno fatto assolutamente nulla per la Riserva del Borsacchio si adotta una delibera di Giunta del tutto inutile e che viene utilizzata solo per darsi un alibi per non aver ancora neanche affrontato questa delicata e importante problematica” concludono l’ex primo cittadino e l’ex Assessore all’Ambiente.

“Ancora una volta siamo costretti ad intervenire per rettificare e puntualizzare informazioni che non rispondono alla verità e tendenti solo a disorientare i cittadini rosetani, auspichiamo che l’Amministrazione monocolore Pd ed il Sindaco Sabatino Di Girolamo inizino finalmente a prendersi le proprie responsabilità per il bene della collettività rosetana”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate