venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoTortoreto, emergenza scuole, tra adeguamenti e lavori: l’intervento

Tortoreto, emergenza scuole, tra adeguamenti e lavori: l’intervento

Tortoreto. Nel dibattito cittadino, misto a preoccupazione, sulla sicurezza degli edifici scolastici si innesta l’intervento del Movimento “Impegno Civico”, composto da 4 ex consiglieri comunali (Renato Chicchirichì, Federico Di Lorenzo, Rosita Di Mizio e Rosella Di Pancrazio) con alcune puntualizzazioni sul tema tra la situazione attuale e il percorso tracciato da chi fino allo scorso mese di maggio ha avuto ruoli nell’esecutivo e comunque nel gruppo di maggioranza.

 

L’assunto di partenza riguarda l’ordinanza del capo del dipartimento della Protezione Civile, nel quale è riportato l’elenco dei comuni dei 276 comuni abruzzesi per i quali è possibile destinare i contributi per la prevenzione del rischio sismico.

 

Per gli edifici pubblici la Regione dovrà poi pubblicare un avviso, ricevere la documentazione da parte degli Enti (le verifiche sismiche)e poi procedere con l’istruttoria tecnica.

 

Sulla scorta dell’ordinanza e anche alla luce di quella che è la situazione di alcune scuole cittadine,i 4 ex consiglieri comunali invitano il commissario Francesco Tarricone a prendere parte al bando, mettendo a disposizione della Regione i dati degli edifici scolastici e accedere così ai finanziamenti per gli interventi antisismici.

 

” L’ter per la messa in sicurezza delle scuole”, si legge nella nota, ” e degli edifici pubblici del territorio era già stato tracciato nel programma triennale dei lavori pubblici 2015-2017 a seguito del quale il Comune aveva partecipato anche a bandi regionali per l’adeguamento sismico delle scuole. Basta ricordare l’ammissione a contributo di 15 interventi, tra i quali anche l’adeguamento sismico dell’asilo nido in via Carducci a Tortoreto Lido che ha ottenuto un contributo di 145.000 euro e per le scuole di Tortoreto Alto in cui si è lavorato per aumentare il coefficiente di sicurezza antisismico”.

 

I finanziamenti per migliorare la sicurezza strutturale delle scuole del centro storico di Tortoreto furono ottenuti proprio partecipando a questo tipo di bando regionale. L’edificio di Tortoreto Alto giunse settimo nella graduatoria regionale, ottenendo un finanziamento che ammonta complessivamente a 442mila euro.

 

” Riteniamo”, scrivono ancora i rappresentanti del Movimento, “che sia necessario portare a conclusione l’iter di fine lavori relativo alla scuola di via XX Settembre a Tortoreto Alto nel più breve tempo possibile. Auspichiamo inoltre, che subito dopo le vacanze natalizie sia possibile il ritorno nella scuola del centro storico (al piano terra)  degli studenti delle medie di Tortoreto Paese che momentaneamente sono stati trasferiti in via Oberdan a Tortoreto Lido. In tal modo si potrebbero liberare diverse aule site al piano terra della scuola di via Oberdan a Tortoreto Lido, garantendo nell’immediato maggiore sicurezza anche ai ragazzi che frequentano la scuola del Lido”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES