-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Progetto Paride, decolla il piano di risparmio energetico: gli investimenti a Tortoreto (Ente capofila)

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 16:23

Tortoreto. Pronto a decollare il progetto Paride. La progettualità della Provincia di Teramo (varata durante l’esecutivo guidato da Valter Catarra), con la firma delle varie amministrazioni comunali (al momento nove) è in procinto di iniziare a muovere i primi passi concreti.

 

Attori del progetto, legato al risparmio energetico e alla riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione, sono i Comuni interessati e l’associazione temporanea di scopo “Costa blu Nord” della quale Tortoreto è l’Ente capofila.

 

Il padre “putativo” di Paride è l’ex assessore provinciale all’ambiente, Francesco Marconi, che non manca di sottolineare l’attuale passaggio. ” Per me è motivo di particolare soddisfazione e di grande orgoglio, vedere l’inizio del più grande progetto di area vasta che la Provincia di Teramo ha pianificato durante l’amministrazione Catarra.

Ricordo che “Paride” è stato l’unico progetto finanziato in Italia, sui sette complessivi elaborati in Europa, nell’ambito del bando europeo “Mlei I.I.E del 2011”.

 

Nel caso in questione, il progetto prevede l’affidamento del servizio di pubblica illuminazione, comprensivo della gestione ordinaria e straordinario degli stessi, nonché la progettazione e la realizzazione di interventi di riqualificazione tecnologica. Per quanto concerne l’associazione temporanea di scopo “Costa Blu Nord” prevede un investimento di circa 9milioni di euro per i 9 Comuni aderenti che saranno interamente coperti della società Hera, che si è aggiudicata il bando europeo.

 

Significativi, sottolinea ancora Francesco Marconi, sono gli investimenti previsti per Tortoreto. La soma è di 1milione e 762mila euro con un risparmio energetico garantito del 70% a fronte di una durate dell’affidamento delle rete per 24 anni. I lavori invece, come da accordi, dovranno essere completati in 360 giorni.

 

I particolari degli intervento. Il progetto Paride prevede l’adeguamento e la messa a norma di tutti gli impianti con l’installazione di orologi astronomici su tutti i quadri e la presenza di riduttori d flusso per i cosiddetti corpi illuminanti. Contestualmente è prevista la realizzazione di un sistema di telecontrollo e autodiagnosi, antenne Wi-Fi e telecamere (16 in totale). La collocazione di un totem informativi, due stazioni per la ricarica per veicoli elettrici, otto colonnine per chiamate di emergenze e telesoccorso oltre ad un sistema di illuminazione architettonica per il centro storico.

 

” A breve” prosegue Marconi, anche le altre due associazioni temporanee di scopo completeranno l’iter con la firma dei contratti e potrà essere spianata la strada per le opere nei 33 comuni che hanno aderito al progetto. L’investimento complessivo è di oltre 20milioni di euro, senza alcun esborso da parte delle amministrazioni. Anzi: è previsto un rientro immediato  (attraverso la vendita dei cosiddetti titoli di efficienza energetica) in virtù della riduzione dei consumi energetici e della conseguente riduzione delle emissioni in atmosfera. Mi corre l’obbligo di ringraziare l’intera struttura della Provincia, di Agena e le varie professionalità, con particolare menzione ai responsabili tecnici delle 3 Ats che assieme al sottoscritto hanno lavorato per traghettare il Progetto Paride al suo naturale approdo”.

 

 

paride-progetti-tortoreto

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate