Ernesto Di Giovanni: da Tortoreto fino in America a “scuola” di sicurezza e geopolitica

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 0:37

Tortoreto. Al tavolo dei grandi, negli Stati Uniti, per prendere parte ad un prestigioso programma (International Visitor Leadership Program), selezionato direttamente dal Dipartimento di Stato Americano e dall’Ambasciata americana a Roma.

 

La parabola professionale di Ernesto Di Giovanni, giovane professionista di Tortoreto (partner e componente del Cda di Utopia, società di relazioni istituzionali, comunicazioni istituzionali, affari legali e lobbying) si appresta a toccare un picco importante.

 

A partire da sabato 11 giugno, per le prossime 3 settimane, Di Giovanni sarà negli Usa, in una sorta di viaggio itinerante tra Washington, St Louis, Detroit, Austin e Portland. Tutte tappe del programma dell’International Visitor Leadership Program, che focalizzerà le sue attenzioni sulle relazioni transatlantiche, con particolare riferimento alle questioni di sicurezza internazionale, ma anche di geopolitica con il “famigerato” TTIP. Nell’agenda delle relazioni ci si confronterà anche sull’immigrazione e sullo sviluppo sostenibile.

 

 

Il programma”, sottolinea Ernesto Di Giovanni, ” è dedicato a giovani leader europei e di cui io sarò l’unico italiano, si inserisce nel mio percorso di crescita – e ovviamente anche quello di Utopia – sull’attività di intelligence e di sensibilizzazione di policy”

 

La missione dell’IVLP è quella di offrire a leader internazionali attuali ed emergenti l’opportunità di sperimentare la ricchezza e la diversità della vita politica, economica, sociale e culturale americana attraverso scambi accuratamente progettati che riflettono gli interessi professionali dei partecipanti e gli obiettivi di diplomazia pubblica del governo degli Stati Uniti.

 

 

Il programma nacque dopo la seconda guerra mondiale ed era teso a sensibilizzare i giovani leader alleati riguardo le policy americane e transatlantiche.