-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, manifesti abusivi: “Due pesi due misure”

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 1:14

manifesto_teramoTeramo. “Il totale degrado di Teramo è sotto gli occhi tutti, una città sempre più  sporca e le mura sempre più imbrattate da manifesti affissi abusivamente”. È la nuova denuncia di Marcello Olivieri, presidente dell’associazione “Teramo Vivi Città”, che rimanda alla gestione politica del capoluogo il problema dei manifesti abusivi.

Sarebbero, infatti, di alcuni giorni fa le dichiarazioni del sindaco Maurizio Brucchi riguardanti i piccoli volantini affissi abusivamente da alcune persone.

“I proclami del sindaco” commenta Olivieri “sembravano delle dichiarazioni di guerra, uno spiegamento di uomini sparsi per le vie della città con l’ordine categorico di rimuovere i foglietti A4 attaccati con il nastro adesivo o con una leggera colla. Però, dopo i rulli di tamburo e tanto starnazzare, appare come un controsenso il silenzio di Brucchi nei confronti di chi, per scopi pubblicitari, imbratta i muri con manifesti 70×100 decisamente più impattanti di un normale foglietto A4 messo in una parete”.

Olivieri si chiede se anche Brucchi non appartenga allora “a quella categoria di politici che fanno i forti con i deboli ma sono deboli con i forti. Teramo Vivi Città  prova indignazione davanti al comportamento antidemocratico del sindaco che ancora una volta dimostra di applicare le regole con due pesi e due misure”.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate