-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

FdI-AN: ’11 comuni del Teramano in attesa dei fondi regionali anti-frane’

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 0:30

Teramo. ‘Il coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale vuole stigmatizzare la confusione e i ritardi causati dalla Giunta Regionale nell’erogazione dei fondi per realizzare le opere di protezione contro le frane che dovevano essere erogati dalla Regione a ben undici comuni della Provincia di Teramo.

Siamo abituati, sin dal momento dell’insediamento della Giunta guidata da Luciano D’Alfonso, che agli annunci non seguano i fatti o che l’enfatizzazione del nuovo ritmo e della sburocratizzazione che il Presidente avrebbe applicato alla macchina amministrativa regionale non solo non si sia verificata, ma addirittura sono peggiorate tante cose’.

Lo affermano in una nota Giandonato Morra e Fabrizio Fornaciari, rispettivamente Co-coordinatore regionale e portavoce provinciale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

‘E’ singolare la vicenda dei fondi destinati ad undici Comuni teramani per realizzare opere di difesa contro le frane: a febbraio D’Alfonso scrive ai Sindaci di Castiglione Messer Raimondo, Cortino, Fano Adriano, Montefino, Montorio al Vomano, Pietracamela, Rocca Santa Maria, Roseto degli Abruzzi, Teramo, Torricella Sicura e Tossicia per informarli che riceveranno importanti risorse per realizzare le predette opere, pari ad un investimento complessivo totale di oltre 3 milioni di euro.

Le procedure devono essere terminate entro il 31 dicembre pena la revoca del finanziamento. Inizia così la corsa contro il tempo di Sindaci e uffici tecnici comunali per preparare i progetti da consegnare agli uffici regionali. Ad Aprile D’Alfonso rilancia, andando addirittura ad aumentare l’importo dei contributi destinati ai vari comuni. Da quel momento il silenzio, con la speranza dei Sindaci di poter finalmente firmare la concessione del finanziamento al proprio Comune. Il 20 ottobre il triste epilogo: arriva la lettera del Servizio “Difesa del Suolo” della Regione che comunica << problematiche sul Bilancio regionale non permettono di procedere alla ufficializzazione delle concessioni >> Tradotto: non ci sono i soldi’, insistono nella nota.

‘Chi glielo spiega adesso ai cittadini di Borgonovo di Torricella ? di via Mazzini a Castiglione Messer Raimondo? di Padula a Cortino? di Cerqueto-Rione Piano a Fano Adriano? di Montefino? di Via Settembrini, via Guizzetti e Leognano a Montorio? di Pietracamela? di Macchia Santa Cecilia a Rocca a Santa Maria? di Belsito a Roseto? di Coste Sant’Agostino a Teramo? di Tossicia?

E’ ora che agli annunci seguano i fatti o si taccia per sempre, gli interventi da realizzare nella nostra Provincia sono attesi da anni dai residenti delle zone interessate. Su questo tema Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale vigilerà affinché ciò avvenga nel più breve tempo possibile e che venga data al nostro territorio la giusta attenzione che merita’, concludono Morra e Fornaciari.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate