sabato, Febbraio 4, 2023
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoAlba Adriatica, percorso pedonale in via Abruzzo

Alba Adriatica, percorso pedonale in via Abruzzo

viviani_gabrieleAlba Adriatica. Da qualche giorno è operativo, in via Abruzzo, nel tratto compreso tra le vie Rodi  e Lucania, con l’innesto di via Lombardia, il senso unico di marcia verso ovest.

La modifica viaria, che ha introdotto  anche una pista pedonale, rappresenta una scelta di civiltà, anche perché, soprattutto nel periodo estivo, quando la zona è frequentata dai turisti, chi si sposta a piedi incontrerà sicuramente meno disagi rispetto a quanto accaduto fino ad ora. Quelle che erano state le perplessità di taluni, nel momento in cui è stato pensato di disciplinare la mobilità veicolare e non, con un senso unico, ora hanno lasciato spazio ad altre considerazioni. Nei giorni scorsi, infatti, Gabriele Viviani, assessore con delega alla viabilità, ha avuto un incontro con i titolari di attività economiche della zona, i quali hanno compreso la valenza del senso unico, ed hanno avanzato delle proposte che potrebbero essere migliorative.

Sono soddisfatto di come i residenti e i titolari di attività economiche” scrive in una nota l’assessore Viviani, “ hanno compreso l’importanza di alcune modifiche studiate alla viabilità. Con l’introduzione del senso unico di marcia in via Abruzzo, oramai fatto assodato, si creano le basi per una maggiore sicurezza stradale e si forniscono risposte importanti anche sulla fruibilità della strada, non solo per le auto, nel periodo estivo. I commercianti e i titolari di attività economiche” prosegue Viviani, hanno protocollato in Comune una petizione con la quale, fermo restando l’ipotesi di confermare il senso unico di marcia, propongono di invertirlo”.

Dopo le recenti modifiche, via Abruzzo, dal lungomare fino all’incrocio con via Lombardia, può essere percorsa in direzione ovest. I firmatari della petizione, invece, propongono di invertire il senso di marcia (nel tratto compreso tra via Lombardia e incrocio Lucania-Rodi) verso est, con lo spazio pedonale disegnato sul lato sud e i parcheggi su quello opposto confermando in toto le modifiche già applicate.

Aprioristicamente non sono contrario a questo suggerimento” chiude Viviani, “ anche perché è frutto di una proposta concreta da parte di chi ha compreso la necessità di introdurre il senso unico. La proposta sarà attentamente valutata e poi oggetto di un confronto con il professionista che dovrà disegnare il piano urbano del traffico. Nel frattempo, avremo quest’estate l’occasione di testare le modifiche viarie già adottate.


BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES