Maltempo, Penna Sant’Andrea la giunta chiede riconoscimento stato di calamità

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 4:34

Penna Sant’Andrea. La Giunta Comunale di Penna Sant’Andrea ha approvato, oggi, una delibera inerente la richiesta di riconoscimento per il Comune dello stato di calamità naturale a seguito delle avversità atmosferiche che hanno interessato il territorio nei giorni scorsi. 

Le abbondanti nevicate dei giorni scorsi, che in alcune contrade hanno superato il metro, hanno avuto tra le conseguenze l’interruzione dell’energia elettrica, che per alcune zone, come la Frazione Pilone, è stato possibile ripristinare solo dopo ben 72 ore. Sempre diretta conseguenza degli eventi atmosferici, l’interruzione dell’erogazione dell’acqua in Frazione Val Vomano, che ha causato notevoli disagi nella giornata del 9 marzo. Le copiose nevicate hanno, inoltre, avuto come effetto la chiusura di tre strade comunali: Frazione Trinità del Capoluogo, Contrada Mortola (S.S. 81) e Contrada Centrella (S.S. 81).

Il transito sul tratto Frazione Centrella è stato, non senza difficoltà, ripristinato, mentre sulle altre due strade, rilevanti eventi franosi rendono impossibile il ripristino  della viabilità senza previo investimento di ingenti risorse finanziarie delle quali il Comune non dispone; in particolare, a causa del fronte franoso, la strada interessata da frana su Contrada Mortola è sprofondata di 4 metri. 

In conseguenza di tale situazione di emergenza copia della Deliberazione di Giunta Comunale appena approvata, unitamente ad una nota di richiesta di risorse economiche indispensabili per effettuare i lavori di ripristino e di messa in sicurezza, è stata tempestivamente trasmessa alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Dipartimento della Protezione Civile, alla Presidenza della Regione Abruzzo, all’Assessorato alla Protezione Civile, alla Prefettura di Teramo ed alla Provincia di Teramo. “La priorità dell’Amministrazione Comunale – ha affermato il Sindaco di Penna Sant’Andrea, Severino Serrani – è  stata quella di ripristinare i servizi essenziali su tutto il territorio comunale, e adesso contiamo su una tempestiva, positiva risposta da parte delle Istituzioni in modo da poter effettuare quei lavori indispensabili per garantire il collegamento tra tutte le Frazioni del Comune e l’incolumità di tutti i cittadini”.