lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizie TeramoGiulianova, valori non conformi: scatta il divieto di uso dell'acqua potabile

Giulianova, valori non conformi: scatta il divieto di uso dell’acqua potabile

Giulianova. Divieto di uso di acqua potabile in alcune zone del territorio.

A darne comunicazione con un post sui social, anticipando i contenuti di un’ordinanza sindacale, è il sindaco Jwan Costantini.

“Si rende noto alla cittadinanza che, sulla base di comunicazione appena inoltrata dalla società Ruzzo Reti, è stata rilevata la presenza di alcuni contaminanti in una parte del territorio comunale. Con ordinanza in corso di pubblicazione sarà vietato l’uso potabile dell’acqua nel quartiere Annunziata, Villa Pozzoni, Via Cupa, zona Ospedale”, scrive il sindaco.

AGGIORNAMENTO 15.10.2022 ORE 09.20

I tecnici della Ruzzo Reti sono ancora al lavoro dopo che, questa mattina, è scoppiato un generatore dell’Enel posizionato sul serbatoio dell’acqua a Giulianova, nel quartiere Annunziata.

La società acquedottistica teramana, non appena ricevuto l’allarme, è intervenuta tempestivamente svuotando il serbatoio in via precauzionale e adottando tutte le procedure per il suo ripristino igienico-sanitario, collegando temporaneamente i quartieri serviti dal serbatoio direttamente alle condotte principali.

Si è in attesa del secondo campionamento dell’acqua da parte dei tecnici della Ruzzo Reti, atteso per le prossime ore, ( che avverrà verso le ore 10.00 circa ) il cui esito, se positivo come auspicato, consentirà alla Asl di Teramo di revocare immediatamente il divieto temporaneo di potabilità.

L’acqua può essere comunque usata per scopi igienico sanitari.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES