-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, workshop su rifiuti, energia e acqua all’Istituto agrario “Rozzi”

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 2 Maggio 2018 @ 14:50

Nell’ambito della manifestazione sull’economia circolare “Go Green Red Blue: circondati di idee per guardare oltre”, che sarà promossa dal 10 al 13 maggio prossimi dall’Istituto superiore “Di Poppa-Rozzi” di Teramo con un ricco partenariato istituzionale, il 10 e 11 maggio, dalle ore 15 alle 19, nell’aula magna dell’Istituto Agrario “Rozzi” a Piano D’Accio si terranno due Workshop tematici su rifiuti, energia e acqua rivolti a professionisti e amministratori pubblici.

 

Il 10 maggio il primo incontro tecnico affronterà il tema “Tassa rifiuti: come arrivare ad una tariffa puntuale”. Obiettivo del workshop, rivolto a comuni, professionisti, gestori rifiuti e consulenti ambientali, è affrontare il tema dell’applicazione puntuale della tariffa sui rifiuti come strumento di miglioramento delle performance di raccolta differenziata degli enti locali e riduzione a monte della produzione di rifiuti. L’11 maggio, il secondo workshop intitolato “Energia e acqua: il recupero come principio di circolarità”. Uso efficiente delle risorse energetiche, fonti rinnovabili, nuovi modelli gestionali di tipo circolare e di produzione eco-sostenibile saranno gli argomenti dell’incontro, rivolto ad operatori professionali del settore e ad amministratori locali. 

 

L’inizio dei lavori sarà preceduto, in entrambe le giornate, dalla visita ai percorsi espositivi tematici sull’economia circolare dei rifiuti, dell’energia e dell’acqua allestiti nei locali dell’istituto agrario.  Seguiranno, alle ore 16, i saluti della dirigente scolastica, Caterina Provvisiero, del sottosegretario della Regione Abruzzo con delega all’Ambiente, Mario Mazzocca, del presidente della Provincia di Teramo, Renzo Di Sabatino, e del commissario straordinario del Comune di Teramo, Luigi Pizzi.

 

WORKSHOP RIFIUTI. Giovedì 10 maggio, alle 16.30, si entra nel vivo della trattazione dei temi specifici del Workshop sui rifiuti con il coordinamento tecnico di Pina Piccirilli. Seguiranno gli interventi di: Pierandrea Giosuè, della TEAM Teramo Ambiente sui costi del servizio di gestione dei ciclo rifiuti urbani, Massimo Fraticelli del WWF Abruzzo sulle azioni virtuose da valorizzare nella tariffa puntuale, Ilaria Micol Riccio dell’Associazione Italiana Compostaggio sul quadro legislativo e regolamentare, modalità applicative della tariffa, di raccolta e misurazione dei servizi, Gabriele Ceci della Poliservice Spa sulla configurazione della tariffa puntuale all’interno del metodo normalizzato in TARI, Marcello Astolfi dello studio legale “Project-Lex” sull’accertamento della tariffa in tributo e in corrispettivo, di Fabio Musmeci di ENEA su riduzioni e sconti sulla tassa rifiuti. Dalle ore 18 ci saranno le esperienze più significative a confronto delle pubbliche amministrazioni: interverranno i sindaci di Civitella del Tronto, Crognaleto, Miglianico, Notaresco, Nereto e Tollo. Dalle 18.30 dibattito e question-time dei partecipanti.

 

WORKSHOP ACQUA ED ENERGIA. Venerdì 11 maggio, dalle 16.30, dietro il coordinamento di Umberto Falone, gli interventi tecnici del Workshop su energia e acqua saranno a cura di: Stefania Camardella, supporto giuridico legale del GSE, sullo stato dell’arte del settore FER in Italia, Luca Farfanelli di Aleo Solar Italia sul quadro europeo per il clima e l’energia 2030; Iris Flacco, responsabile del servizio Politiche Energetiche della Regione Abruzzo, sul programma Horizon 2020; Pietro Paolo D’Abbieri di Daikin Air Conditioning Italy sul recupero di calore ed energia nelle applicazioni terziarie e residenziali, interventi a cura della CPL Concordia, TML e Giulio Paggi di Gewiss sul recupero e l’uso efficiente dell’energia, Domenico Giambuzzi, direttore tecnico Ruzzo Reti, sul recupero di energia da acquedotti, acque reflue e condotte in pressione, Giovanni Del Re dell’Università dell’Aquila sul riuso delle acque reflue, Luca Luccarini di ENEA sui controlli automatici intelligenti degli impianti di depurazione; Antonio Forlini, amministratore Ruzzo Reti Spa su sistemi efficienti di gestione e telecontrollo degli schemi idrici, Francesco Savini dell’azienda Cordivari sul recupero delle acque meteoriche e Francesco Pomilio dell’IZSAM Teramo sul calcolo dell’impronta ecologica dell’acqua.

 

Per entrambi i workshop è riconosciuto di un 1 credito formativo da parte dell’Ordine regionale degli Agronomi e Forestali, mentre sono in corso di riconoscimento altri crediti da parte degli ordini professionali patrocinanti.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate