- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
martedì, Luglio 5, 2022
HomeNotizie TeramoCultura & Spettacolo TeramoTeramo, omaggio a Falcone e Borsellino: "Il sorriso" svelato domani

Teramo, omaggio a Falcone e Borsellino: “Il sorriso” svelato domani

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 18 Maggio 2022 @ 17:03

Nell’ambito delle celebrazioni del trentennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio, domani mattina alle 10:30, nei giardini della Madonna delle Grazie, ci sarà il disvelamento del monumento “Il sorriso”, omaggio a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che da Teramo inizierà un viaggio che lo porterà ad essere esposto a Foggia, Bari e Matera (dove si svolgerà una cerimonia alla presenza del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese).

All’appuntamento saranno presenti studenti di quattro istituti scolastici teramani.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito degli eventi organizzati dal Comune di Teramo nel mese di maggio, in collaborazione con il Premio Borsellino, per celebrare il trentennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio. Eventi dedicati scuole e, più in generale, ai giovani, con l’obiettivo di promuovere attivamente, e non solo attraverso un esercizio di memoria, la cultura del rispetto e della legalità.

Appuntamenti che saranno seguiti, il 23, in piazza Martiri, dalle celebrazioni della “Giornata nazionale della legalità: trentennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio”, che prenderanno il via alle 10. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Gianguido D’Alberto, dell’assessore regionale all’istruzione Pietro Quaresimale, del direttore dell’Ufficio scolastico regionale Massimiliano Nardocci e del presidente del Cope Filippo Lucci, le dirigenti scolastiche Manuela Divisi e Letizia Fatigati illustreranno le attività svolte dalle scuole per la giornata della legalità. Tra flash mob, lettura di brani a cura degli studenti e l’animazione di Backstage Dance Academy ed Elite Dance studio, le due dirigenti scolastiche introdurranno le testimonianze di David Mancini, procuratore presso il Tribunale dei minori dell’Aquila, del generale dei Carabinieri Angiolio Pellegrini, comandante della sezione antimafia di Palermo dal 1981 al 1985, dell’imprenditore e testimone di giustizia Luigi Leonardi, di Padre Maurizio Patriciello, prete anticamorra sotto scorta e parroco della chiesa di San Paolo di Caivano e di Tommaso Navarra, presidente del Parco Gran Sasso Monti della Laga.

A chiudere le iniziative per il trentennale delle stragi, il 3 giugno è in programma la proiezione del film “La mafia uccide solo d’estate”, dedicata sempre alle scuole, che si svolgerà la mattina e della quale forniremo ulteriori dettagli nei prossimi giorni.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'