Roseto,V edizione di ‘Incontri Letterari’ dedicata a Montepagano e Pio Rapagnà

Roseto. La V edizione di “Incontri Letterari” vedrà tra gli ospiti uno dei più grandi linguisti italiani e tra i più famosi docenti di Filologia Romanza.

 

Parliamo di Corrado Bologna, il cui curriculum recita: “Ha lavorato alla RAI, conducendo per anni le trasmissioni radiofoniche pomeridiane di Radio Tre, che gli hanno permesso di perfezionare le capacità di padroneggiare differenti temi culturali e le doti retoriche della comunicazione in pubblico; divenuto ricercatore e professore presso l’Università di Chieti e all’Università di Ginevra, dal 1986 ha insegnato Filologia Romanza prima a Chieti, dove divenne preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, poi all’università “La Sapienza” (1997-2004) di Roma e infine a “Roma Tre”, dove ha tenuto lezioni sulla Filologia e Linguistica Romanza. Tiene corsi anche all’Università della Svizzera italiana (USI). Dal 2016 insegna Letterature Romanze Medioevali e Moderne alla Scuola Normale Superiore”.

Il tema dell’evento è “La letteratura nel tempo e nei luoghi”, con l’approfondimento della prima serata (ore 21:00) imperniato su “Dante nel Novecento”, in cui Bologna distribuirà del materiale per meglio seguire il suo intervento.

Nella seconda serata, sempre alle ore 21:00, il prof. William Di Marco, docente di materie letterarie e di Storia Contemporanea all’Università di Chieti, parlerà de “La letteratura nei luoghi”. Nell’occasione lo storico rosetano presenterà il suo ultimo libro Montepagano – Borgo autentico da vivere e scoprire (Artemia Nova Editrice).

La seconda serata di “Incontri Letterari 2018” incentrato sul libro di Montepagano sarà dedicata al paganese Pio Rapagnà, recentemente scomparso.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.