-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Roseto, Nicolò Orfini si conferma Campione Italiano under 19 di Scacchi

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Settembre 2021 @ 16:28

Roseto. In un 2021 ancora funestato dalle preoccupazioni per la pandemia, è stato comunque necessario per i ragazzi trovare il modo di impegnarsi in alcuni obiettivi personali, al fine di rendere proficuo il periodo della giovinezza anche ai tempi del Covid.

Tra i risultati di uno studente del Liceo Saffo di Roseto, che a giugno ha conseguito una brillante maturità scientifica con 100/100, c’è stato anche quello di riconfermarsi nel 2021 Campione Italiano under 19 di Scacchi, dopo lo stesso titolo under 16 vinto nel 2017 a Chianciano: parliamo del giovane Maestro Nicolò Orfini di Roseto degli Abruzzi.

Dopo mesi di obbligati allenamenti e partite solo on-line, tutti gli scacchisti sono finalmente tornati a giocare in presenza, seppur con mascherine e visiera e, per quest’anno, la Federazione Scacchistica italiana ha organizzato direttamente la manifestazione dei campionati giovanili, che si sono disputati a Salsomaggiore Terme dal 22 al 28 agosto.

Il torneo ha visto la partecipazione di 619 giocatori (di cui 14 abruzzesi) divisi in varie categorie Maschile e Femminile per le fasce under 8 – 10 – 12 – 14 – 16 – 18 e under 19 in formula torneo unico.

Proprio in quest’ultima divisione Under 19 il maestro rosetano è giunto in prima posizione (con 6.0 punti su 9.0) davanti alla WMF Palma Maria (5.5/9.0) e alla 2N Gambardella Pierluigi (5.0/9.0), dopo una settimana di scontri intensi che hanno visto prevalere Nicolò sugli altri concorrenti solo al termine del nono e ultimo match. La vittoria finale è derivata da un’ottima prestazione condita da ben 5 vittorie, 2 pareggi e soltanto una sconfitta.

Come vincitore del Campionato Italiano U19 Juniores, Nicolò avrà diritto ad una Borsa di Studio che consentirà di frequentare nel 2022 i corsi annuali di 60 ore della Scuola Scacchistica Federale e potrà essere convocato ai Campionati Mondiali e/o Europei di categoria.

Il bel risultato ottenuto che contribuisce anche ad incrementare l’interesse locale per una “disciplina sportiva delle mente”, insegnata già ai bambini nei progetti scolastici pomeridiani, amplificato dal successo della serie tv “La regina degli scacchi” trasmessa su Netflix che ha portato tanti vecchi appassionati e neofiti incuriositi a cimentarsi nelle battaglie sulle 64 caselle bianche e nere, come dimostrato dal boom delle vendite di scacchiere registrato nel corso dell’anno da Amazon e nei vari siti specializzati.

Diffusione ampia e sostenuta anche sulle diverse piattaforme su internet per giocare, e dove esistono trasmissioni live e canali tematici su questo sport dove ci si può confrontare direttamente ed allenarsi con campioni e istruttori, fra i quali il canale Twitch FRADONICS, dove proprio lo stesso Nicolò Orfini interagisce con allievi ed interessati insieme ad altre due punte di diamante del giovane scacchismo italiano, il grande maestro sardo Francesco Sonis e il maestro internazionale romano Edoardo Di Benedetto, tutti e tre componenti della squadra scacchistica di e-sport OUTPLAYED, dal cui sito ufficiale riportiamo una breve intervista rilasciata dall’interessato:

Ciao Nicolò, sei il nuovo Campione Italiano Under 19, come ti senti?
Mi sento benissimo, soprattutto per come è arrivata questa vittoria, ossia al cardiopalma. Sono convinto di poter giocare meglio di come ho fatto in torneo, ma comunque la soddisfazione c’è.

C’è stato un testa a testa che poteva spostare gli equilibri da un momento all’altro nelle fasi finali, non hai perso lucidità e hai concluso alla grande
Si dai, la tensione era tanta, dato che un minimo errore avrebbe potuto decidere le sorti del torneo. Speriamo che questo sia solo un inizio verso i traguardi futuri

C’è stato un momento dove ti sei convinto di poter vincere?
Il torneo è iniziato in salita, ma dopo la sconfitta del mio unico potenziale avversario dell’ultimo turno mi sono convinto di poter portare a casa il torneo, infatti sono riuscito a vincere la mia penultima partita. Per rendere matematica la mia vittoria, avrei dovuto vincere anche l’ultimo incontro, e, fortunatamente, è successo.

Tra i prossimi impegni del giovane rosetano plurititolato, oltre alla partenza del percorso universitario Orfini è tra i convocati a settembre nella massima manifestazione scacchistica nazionale assoluta, il campionato a squadre MASTER, che si terrà quest’anno a Montesilvano dal 20 al 26 settembre, per sostenere i colori dell’attuale circolo di appartenenza, l’Arrocco Chess Club di Roma, e dove ci saranno confronti con fortissimi giocatori a livello europeo e mondiale, ingaggiati dalle diverse squadre partecipanti per il conseguimento dello Scudetto nazionale.

 

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate