Roseto, il 7 agosto nuovo appuntamento con il premio Amore per l’Abruzzo

Torna a Roseto, e torna alla grande, il prestigioso premio “Amore per l’Abruzzo” giunto alla 16ª edizione, che si svolgerà 7 agosto 2020 dalle ore 21 al Lido Atlantic di Roseto degli Abruzzi.

 

Sergio Marchionne, Gianni Letta, Marco Pannella, Gianluca Ginoble, Grazia Scuccimarra, Ivan Graziani , Piero Mazzocchetti, sono solo alcuni dei tanti nomi, tutti importanti, premiati nei 24 anni del Premio.

 

Tanti i nomi in programma per questa bella iniziativa, che è unanimemente considerata la più significativa dell’estate nella Città delle rose, e una delle più importanti in Abruzzo per il “palmares” che può vantare, e perché è organizzata da abruzzesi che premiano le eccellenze abruzzesi nei vari settori dell’impresa, cultura, ambiente, giornalismo, sport, ambasciatori d’Abruzzo volontariato. Quest’anno soprattutto il volontariato. “Andrà tutto bene” è lo slogan scelto per questa edizione 2020, Ieri mattina a Pescara  è stato presentato l’elenco dei premiati dalla direttrice artistica Francesca Martinelli.

I riconoscimenti andranno PER IL VOLONTARIATO : Croce Rossa Regione Abruzzo; Protezione Civile Regione Abruzzo;, Reparto Covid ASL Atri, Le guide del Borsacchio che hanno prestato assistenza e distribuito cibo; “Progetto Auto” srl che ha fornito le auto per gli interventi dei volontari; la Itertop moda che ha allestito e donato le mascherine per le forze dell’ordine e di intervento;  Vincenzo D’Ercole Sindaco della città zona rossa di Castiglione M.R.  PER IL MONDO DELL’IMPRESA Gloriano Lanciotti presidente della camera di commercio di Teramo; la Tipolitografia Rosetana nata nel 1960;  PER LA CULTURA E SPETTACOLO  l’attore e regista Marco Cassini: PER IL GIORNALISMO Marco de Siati fondatore dell’Osservatorio Politico Rosetano PER L’AMBIENTE  Tommaso Navarra Presidente del Parco del Gran Sasso, Giovanni Granati falconiere,  PER LO SPORT Pierluigi Montauti presidente della Coppa Interamnia; AMBASCIATORE DELL’ABRUZZO  Gaetano di Blasio, alpinista e speleologo, impegnato nel campo del volontariato umanitario .

La serata delle premiazioni sarà allietata da interventi musicali, il video del progetto umanitario “Kanchenjunga” realizzato in Nepal da scalatori del Cai di Teramo,  e prodotti enogastronomici rigorosamente abruzzesi

Il premio, è stato istituito nel 1996 con l’intento di gratificare coloro che “nelle loro manifestazioni di amore per la nostra terra, abbiano raggiunto risultati importanti nei diversi settori imprenditoriali e culturali, e di onorare persone che abbiano raggiunto risultati importanti nei diversi settori professionali, imprenditoriali, culturali, e onorare persone o istituzioni che in qualche modo si siano distinte nell’impegno sociale e civile e così facendo abbiano contribuito all’accrescimento e alla diffusione del prestigio della regione Abruzzo”.

L’iniziativa di promozione dei beni e delle attività culturali sul territorio abruzzese e di valorizzazione delle migliori energie del nostro territorio, dunque intende disegnare una mappa dell’eccellenza nella cultura e imprenditoria abruzzese, mettendo in luce l’Italia migliore e testimoniando, nonostante le difficoltà del momento, le potenzialità di una Regione ricca di testimoni importanti.

“Andrà tutto bene” è lo slogan scelto per questa edizione 2020, ricordando medici e sanitari che si sono impegnati in questi mesi per combattere il covid e renderà la nostra una regione covid free. Sarà questa l’immagine forte che emergerà dai vincitori del 16° Premio “Amore per l’Abruzzo”, esperienze concrete che rappresentano la parte positiva della nostra Regione e del Paese.

E’ importante sottolineare che il Premio è basato esclusivamente sul volontariato, non chiede e non riceve contributi pubblici.