- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
martedì, Luglio 5, 2022
HomeNotizie TeramoCultura & Spettacolo TeramoPremio Teramo: due appuntamenti dedicati a Giammario Sgattoni

Premio Teramo: due appuntamenti dedicati a Giammario Sgattoni

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 20 Maggio 2022 @ 15:28

Premio Teramo: giovedì 26 Maggio due appuntamenti dedicati a Giammario Sgattoni. Al giornalista e poeta teramano sarà intitolato il largo tra via Trento e Trieste e via Brigiotti

Giovedì prossimo alle 16:30, si svolgerà la cerimonia di intitolazione del Largo sito tra via Trento e Trieste e via Luigi Brigiotti alla memoria del giornalista, scrittore e poeta Giammario Sgattoni. Un’intitolazione fortemente voluta dall’amministrazione comunale, che intende così rendere omaggio al suo concittadino.

La cerimonia si inserisce in un pomeriggio interamente dedicato alla memoria di Sgattoni e sarà seguita, alle 17:30, nella sala Ipogea, dalla presentazione della nuova edizione delle “Poesie”, promossa sempre dall’amministrazione comunale e curata dalla storica dell’arte Ida Quintiliani e dal giornalista e presidente della giuria del premio Teramo Simone Gambacorta. L’incontro, dal titolo “Il tratto umano. Omaggio a Giammario Sgattoni e Guido Montauti” e inserito nell’ambito degli appuntamenti dell’iniziativa “Aspettando il Premio Teramo”, rappresenterà un momento di riflessione sul rapporto tra Giammario Sgattoni e Guido Montauti, autore del disegno riportato in copertina nell’edizione del 1957 delle “Poesie” e riproposto anche in questa nuova edizione.

“Come amministrazione abbiamo ritenuto doveroso ricordare Giammario Sgattoni con queste due iniziative, volte ad onorare la memoria di uno dei nostri concittadini che maggiormente ha contribuito alla vita culturale della città e che, ricordiamo, è stato anche fondatore e anima del Premio Teramo – sottolineano il sindaco Gianguido D’Alberto e l’assessore alla cultura Andrea Core – l’incontro all’Ipogeo, in cui sarà presentata la nuova edizione delle sue “Poesie”, rappresenterà inoltre l’opportunità di ricordare anche Guido Montauti e il suo rapporto con Sgattoni. Due concittadini che hanno portato lustro alla nostra città”.

L’incontro, che vedrà i saluti istituzionali del sindaco Gianguido D’Alberto e dell’assessore alla cultura Andrea Core e gli interventi del segretario del Premio Teramo Paolo Ruggieri, del presidente della giuria del premio Simone Gambacorta, della storica dell’arte Ida Quintiliani, della giornalista Anna Fusaro e dell’attore Mauro Di Girolamo che leggerà alcuni versi delle “Poesie”, è il quarto del ciclo “Aspettando il Premio Teramo” e segue quelli che hanno visto protagonisti Donatella Di Pietrantonio, Fabio Bacà e Renato Minore.

“Il quinto e il sesto incontro si terranno rispettivamente il 24 giugno e all’inizio di luglio, in una data ancora da definirsi – sottolinea Ruggieri – il primo sarà dedicato a Giorgia Tribuiani che presenterà il suo nuovo romanzo Padri (Fazi), mentre per il secondo sarà di scena Igor De Amicis con ’O regno (Salani)”.

Ruggieri annuncia inoltre che a fine maggio i giurati del Premio Teramo indicheranno i ventuno racconti finalisti. “A fine giugno avremo i vincitori delle tre sezioni del Premio – conclude Ruggieri – in questa edizione sono pervenuti alla segreteria 270 racconti, con un sensibile incremento del numero dei partecipanti in particolare nella sezione Debenedetti, dedicata agli autori under 35”.

La cerimonia finale del premio si terrà dopo l’estate.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'