Pineto, conclusa con successo la quindicesima edizione di Fiabe al Parco

Pineto. Sono stati molto partecipati e apprezzati i cinque appuntamenti della rassegna di teatro per i ragazzi “Fiabe al Parco”, giunta alla XV edizione. Un progetto artistico del Teatro Dei Colori che si avvale del supporto del Mibac, della Regione Abruzzo e del patrocinio del Comune di Pineto.

Cinque gli spettacoli proposti, con la direzione artistica di Gabriele Ciaccia. Diverse compagnie si sono alternate tutti i martedì con spettacoli diversi e vari che hanno emozionato, stupito, divertito, fatto sorridere e riflettere. Ad aprire la rassegna Mulan e il Drago a cura del Teatro dei Colori; il secondo spettacolo, “Scuola di Magia”, è stato messo in scena dal Teatro Verde. Il Teatro Bertolt Brecht ha poi proposto “I musicanti di Brema raccontano!”; Monsieur David ha poi stupito e incantato tutti con lo spettacolo “La dance du Pied”. Il 6 agosto c’è stato l’ultimo appuntamento con la compagnia La Fontemaggiore con “Storia tutta d’un fiato” tratto da “Narco degli Alidosi”.

“Anche quest’anno l’iniziativa ‘Fiabe al Parco’ – commenta il consigliere comunale delegato alle Manifestazioni e ai grandi eventi, Marco Giampietro – non ha tradito le aspettative confermandosi un festival amato e apprezzato dalle famiglie e in particolare dai più piccoli che hanno assistito ai vari spettacoli con uno sguardo attento, curioso e stupito. Ogni sera il pubblico è stato numeroso e partecipe e ne siamo orgogliosi per questo ringrazio il direttore artistico Gabriele Ciaccia per il suo impegno e la sua passione e quanti hanno lavorato alla realizzazione di questo cartellone che sicuramente riproporremo i prossimi anni e che, come è stato annunciato in occasione dell’ultimo spettacolo da Ciaccia, nel 2020 avrà una attenzione particolare per il grande Gianni Rodari dato che ricorre il centenario della sua nascita”.

“Pineto si caratterizza per essere una cittadina a misura delle famiglie – aggiunge il Sindaco, Robert Verrocchio – tanti i servizi offerti per i bambini sia dal punto di vista del divertimento, garantito ad esempio dalla presenza del Cerrano Park Arventure o del Parco Acquatico sportivo T&O, che dalla qualità dell’acqua del nostro mare tanto da vantare vessilli importanti come la bandiera Verde dei pediatri e la Bandiera Blu, ma si caratterizza anche come una località stimolante dal punto di vista culturale per i piccoli turisti e residenti. Fiabe al Parco è un esempio concreto di questo. I cinque spettacoli proposti sono stati apprezzati e seguiti e hanno lasciato negli spettatori emozioni uniche. Un ringraziamento va a quanti hanno lavorato alla realizzazione di questo progetto, in particolare al direttore artistico Gabriele Ciaccia e a tutti i componenti del Teatro dei Colori per la loro indiscussa professionalità”.