Martinsicuro, rassegna teatro amatoriale: tutti i premiati

Martinsicuro. Si è svolta sabato scorso nella Sala Buon Pastore a Villa Rosa di Martinsicuro, la cerimonia di premiazione del 5° Premio teatrale Truentum nell’ambito della X edizione della rassegna nazionale di teatro amatoriale Città di Martinsicuro.

 

La serata è stata presentata da Boris Giorgetti, direttore artistico della Rassegna e Presidente dell’Associazione culturale Il Torrione, coorganizzatrice dell’evento finanziato dal Comune di Martinsicuro e dalla Fondazione Tercas e che gode del Patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo e della Federazione Italiana Teatro Amatori (Comitato regione Abruzzo).

 

Folta la rappresentanza delle sette compagnie finaliste, selezionate tra le 48 compagnie partecipanti al Bando nazionale – record per la manifestazione – dalla giuria tecnica presieduta da Daniele Vittori e composta da elementi di provata esperienza nel teatro amatoriale: Alessandra Annunzi, Romina Celani, Vilalba Cistola, Sandro Ventresca e Vincenzo Paoletti. La serata ha registrato la prestigiosa presenza, tra gli altri, del Consigliere nazionale della F.I.T.A. Francesco Pirazzoli, che ha portato agli organizzatori e ai rappresentanti delle istituzioni cittadine, i saluti del Presidente della Federazione, Avv. Carmelo Pace, che ha voluto omaggiare gli stessi con una bella targa ricordo.

 

Hanno consegnato i premi ai vincitori l’assessore Monica Persiani, il vicesindaco Giuseppina Camaioni e il Sindaco Massimo Vagnoni – anch’egli con una lunga esperienza di attore amatoriale – i quali tutti si sono dichiarati molto soddisfatti del bilancio complessivo della manifestazione, articolata in otto appuntamenti complessivi, dal dicembre scorso all’attuale mese di marzo, che ha visto la messa in scena, da parte di compagnie amatoriali provenienti da ogni angolo Italia, di spettacoli di assoluta qualità, con generi anche molto differenti tra loro, che hanno conquistato gli spettatori e in particolare i numerosi abbonati, direttamente coinvolti nella scelta di uno dei sette premi in palio, per l’appunto il “premio speciale del pubblico alla migliore compagnia” attraverso la votazione cui erano chiamati a partecipare al termine di ogni spettacolo.

 

Questo l’elenco completo delle categorie in gara e dei vincitori: Migliore rappresentazione della Rassegna, vincitrice del 5° Premio teatrale Truentum, il Progetto Garden del TEATRO C.A.S.T. di Folignano (AP) con “Una storia comune”, studio su Platonov di Anton Cechov; Miglior Regia ad ALESSANDRO MARINELLI, autentico deux ex machina del Teatro C.AS.T. di Folignano; Miglior Attore protagonista, cui è attribuito lo speciale Premio Cristiano Cucco a GIAMPIERO PIANTADOSI del Teatro del Sorriso di Ancona, con la commedia “Chi sa balà…nun casca mai!”; Miglior Attore non protagonista a PASQUALE ARPINO della Compagnia Quanta Brava Gente, di Grottaglie (TA) per lo spettacolo “Nient’altro che la verità” di Domenico Marchigiani; premio alla Miglior Attrice protagonista a RAMONA DI MARTINO della Compagnia Incontri, di Portici (NA), per la splendida interpretazione di “Filumena Marturano” del grande Eduardo De Filippo; Miglior Attrice non protagonista a ELIDE AGOSTINI della Compagnia Li Freciute di Ascoli Piceno, che ha vestito i panni della simpaticissima “Avvocatessa Cesira” in “Lu scallaliette” di Eduardo Scarpetta; il Premio speciale degli abbonati alla migliore compagnia ha visto premiata nuovamente Compagnia Incontri, di Portici.

Ha concluso la serata la brava e giovane attrice pescarese, Francesca Camilla D’Amico, che ha presentato il suo spettacolo MAJA, storia di donne dalla Majella al Gran Sasso, un toccante affresco della condizione femminile in Abruzzo dalla metà dell’ottocento al secondo dopoguerra, che ha saputo emozionare e far sorridere il numeroso pubblico in sala.