Martinsicuro, “improvvise azioni”: prosegue il festival nel giardino del torrione

Ultimo Aggiornamento: martedì, 27 Luglio 2021 @ 10:37

Martinsicuro. Si è tenuto, nel giardino della splendida Torre di Carlo V a Martinsicuro, il concerto di apertura di “Improvvise Azioni”, festival di musica jazz, ma non solo, giunto quest’anno alla sua 3° edizione.

 

A esibirsi davanti ad un pubblico numeroso, distanziato secondo le attuali normative per il contrasto al Covid-19, il trio “Il Gioco”. I prossimi appuntamenti vedranno invece, domenica 1 agosto, la band “Monk my dear” mentre domenica 8 agosto sarà la volta del gruppo “Camille, 8 piccole sculture musicali”. Il Festival “Improvvise Azioni” non è però solo concerti, sono stati infatti programmati una serie di workshop per musicisti e appassionati. Dopo l’apertura il 25 luglio con “Vocal Summit” di Susanna Stivali, il 31 luglio sarà la volta di “Percorsi – Identificare la via personale all’improvvisazione” con Fabrizio Mandolini. A chiudere, il 7 luglio, “Cantare le scale modali – Una via emozionale” con Alessia Martegiani. I workshop si tengono presso le aule della Scuola di Musica L.A.M. in via Ticino n. 4.

 

“Si tratta di un appuntamento di grande valore culturale, musicale e artistico per Martinsicuro che, nelle precedenti edizioni, ha fatto registrare un incredibile successo di pubblico e di critica tanto che l’Amministrazione, viste le difficoltà organizzative dovute dalla recente pandemia, ha deciso di finanziare interamente la kermesse, dando così l’opportunità a tanti giovani talenti di esibirsi davanti a un numeroso pubblico di appassionati e non solo” sottolineano il primo cittadino di Martinsicuro Massimo Vagnoni e il Vice-Sindaco e Assessore alla Cultura Pinuccia Camaioni.

“L’Amministrazione Comunale, mediante gli uffici dell’Assessorato alla Cultura, si è avvalsa della collaborazione della Scuola Musicale L.A.M. di Martinsicuro e della direzione artistica del Maestro Giacinto Cistola, sempre molto attento alla promozione culturale sul territorio, per organizzare una 3° edizione del Festival “Improvvise Azioni” ricca di eventi di sicuro successo puntando sulla continuità e su di una location, il palcoscenico naturale della Torre Carlo V, che continua a incantare i numerosi visitatori accorsi”.