martedì, Ottobre 4, 2022
HomeNotizie TeramoCultura & Spettacolo TeramoGiulianova, libro con 50 omelie e una Confessio laudis di Don...

Giulianova, libro con 50 omelie e una Confessio laudis di Don Ennio Lucantoni

Giulianova. Ricorre domani, sabato 16 luglio, il quarto anniversario della scomparsa di don Ennio Lucantoni. Proprio a partire da domattina, sarà disponibile, nelle librerie “Ianni” e “Mondadori” di Giulianova Lido, il volume ” Perchè io vivo e voi vivrete. 50 omelie e una Confessio laudis “.

Il libro contiene 50 omelie di don Ennio, la sua “confessione di lode”, due discorsi e un piccolo repertorio fotografico. Le omelie sono state registrate con un telefono cellulare dai banchi delle chiese di San Pietro Apostolo e della Natività, tra il 4 settembre 2013 e il 21 ottobre 2017.

Le registrazioni sono state ascoltate, trascritte ed adattate da Marzia Tassoni. Nel libro, ogni omelia è accompagnata da un’opera pittorica, antica o moderna, non sempre d’arte sacra.
Generosamente, un imprenditore, giuliese, ha sostenuto le spese di stampa.

Il costo del libro è di 12 euro. L’iniziativa editoriale non ha scopo di lucro. Il ricavato delle vendite, infatti, sarà devoluto ad enti ed associazioni locali, nazionali ed internazionali, con finalità benefiche.

In “Perchè io vivo e voi vivrete” ci sono omelie di don Ennio del tempo ordinario, di festività, di anniversari di nozze, di matrimoni e battesimi. Tra le altre, quella della veglia di Pasqua 2014, della notte di Natale 2015, del 60° anniversario dell’ Ordinazione sacerdotale.
Nella Confessio laudis, pronunciata nel 2011, in ginocchio, sull’ altare della chiesa della Natività, don Ennio ripercorre la sua vita e ringrazia Dio per gli incontri fatti e i doni ricevuti.
Domani, in occasione dell’ anniversario, i volumi saranno anche nelle chiese di San Pietro Apostolo al Lido, di San Gabriele nel quartiere Annunziata, di San Giuseppe a Colleranesco, e nel duomo di San Flaviano in centro storico.La vendita proseguirà fino all’esaurimento delle copie pubblicate.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES