Controguerra, “contesti rurali”: la presentazione del contest fotografico

Controguerra. Viene riproposto, dopo i riscontri avuti nella prima esperienza, il contest fotografico “Uno sguardo su Controguerra”, dal titolo “contesti rurali”.

 

L’iniziativa, che sarà presentata sabato, 6 marzo alle 18.30, in diretta streaming sulla pagina Facebook “Bellavita Controguerra”, è stata promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Controguerra in collaborazione con l’Università di Teramo e l’associazione “i vignaioli di Controguerra”.

Il progetto, ideato lo scorso anno dal vicesindaco Fabrizio Di Bonaventura, si presenta alla sua seconda edizione con un indirizzo tematico che, mettendo in relazione il territorio, le sue specifiche connotazioni vocazionali e le sue tradizioni, invita a raccontare Controguerra facendo emergere aspetti, luoghi, particolari nelle immagini dei partecipanti secondo il personale punto di vista e la sensibilità individuale.

La partecipazione al concorso, del tutto gratuita, è aperta a tutti gli abitanti di Controguerra, senza limiti di età. I partecipanti potranno pubblicare le foto sui rispettivi profili Facebook o Instagram, corredate da una breve descrizione, utilizzando l’hashtag: #unoSguardoSuControguerra e/o #controguerraFotoContest e/o #contestirurali

Le foto, da scattare con qualsiasi apparecchiatura, dovranno essere consegnate entro e non oltre le ore 23:59 del 31 ottobre 2021.

Un comitato tecnico, nominato dai promotori del progetto, provvederà con giudizio insindacabile a selezionare 12 foto che saranno utilizzate per il calendario 2022 di Controguerra. Le foto scelte saranno premiate con un‘iscrizione gratuita al primo anno di un corso di laurea dell’Università di Teramo, oppure con bottiglie di vino, di olio, prodotti agroalimentari e Gadget.

 

Il contest – dichiara il vicesindaco di Controguerra Fabrizio Di Bonaventura – ha più finalità. Anzitutto, visto il particolare momento che stiamo vivendo, incentivare le persone a riscoprire gli scenari che appartengono alla natura, all’ambiente e le tradizioni del nostro territorio attraverso un’iniziativa che può stimolare la fantasia. Altro obiettivo è quello di allestire una mostra con tutti gli scatti fotografici che verranno inviati. Le immagini saranno visionate e selezionate da una giuria autorevole e competente.

 

A comporla saranno infatti il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo  Dino Mastrocola, la Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Corropoli- Colonnella- Controguerra Manuela Divisi, l’imprenditore Davide Lisciani, il Segretario Generale delle Città Slow Pier Giorgio Oliveti nonché i fotografi Ivano Di Benedetto, Mauro Di Bonaventura e Divo Fagotti, i giornalisti Antimo Amore, Sandro Galantini e Luca Zarroli, l’editore Paolo De Siena, l’esperto di comunicazione turistico digitale Giammaria De Paulis, il Presidente dell’Associazione “I Vignaioli di Controguerra” Massimiliano Cori e il Sindaco di Controguerra Franco Carletta.  Ad arricchire il gruppo dei giurati – prosegue Di Bonaventura – saranno la giornalista esperta di viaggio della trasmissione Marco Polo, Erika Mariniello, ed il giornalista e scrittore Paolo Rumiz, giornalista di “Repubblica”, ai quali va il mio ringraziamento per la gentilissima disponibilità. Sabato all’iniziativa, moderata da Luca Zarroli, sarà presente una buona parte della commissione. Rimane da dire – conclude il Vicesindaco – delle dodici foto che, passato il vaglio dei giurati, costituiranno il corredo iconografico del calendario 2022 del Comune di Controguerra, a ricordo di questo particolare periodo storico che stiamo vivendo e che, nel polarizzare maggiore attenzione sulle gerarchie dei valori, ci sollecita ad apprezzare alcuni aspetti della vita a volte trascurati”.

 

Il corposo fine settimana del Comune di Controguerra inizierà venerdì 5 marzo 2021 alle ore 18:00 in collegamento streaming dalla pagina Facebook Bellavita Controguerra con un’iniziativa dedicata agli appassionati del settore olivicolo dal titolo “L’Olivo: gestione e tecniche colturali”, alla quale prenderanno parte gli Agronomi Bernardo Serra e Luciano Pollastri ed il produttore Gennaro Montecchia.