“Castellalto che legge”: le iniziative per la Giornata della Memoria

Castellalto. Dopo le letture di Natale, il Progetto “Castellalto che legge” che l’amministrazione comunale sta attuando con Abruzzo Book Festival e Mammadovemiporti, prosegue il suo viaggio per affrontare il tema della Memoria attraverso videoletture adatte ai più piccoli.

“Se gli anni precedenti abbiamo portato nelle scuole la Memoria, attraverso il diario di Anna Frank e la Costituzione, quest’anno lo affronteremo nelle modalità che ci sono consentite dalle restrizioni in atto. La scelta di celebrare la Giornata della Memoria ponendo l’attenzione sull’infanzia, è legata proprio alla necessità di conservare traccia di quel che accadde anche nelle nuove generazioni, raccontando in maniera garbata una storia che non dovrà mai ripetersi”, dice Valeria Manelli, assessore alla cultura.

“Le preziose videoletture, realizzate per l’occasione da Alessia Valli con la voce narrante di Marzia Flamminii, sono tratte da libri per l’infanzia che affrontano il tema della Shoah e hanno il pregio di entrare in punta di piedi in un passato fatto di atrocità e di sofferenza, in modo da poterlo raccontare anche ai più piccoli”.

Calendario
21 Gennaio “La Bambina del treno” di Lorenza Farina
23 Gennaio “Storia di Vera” di Gabriele Clima
25 Gennaio “Il Volo di Sara” di Lorenza Farina
27 Gennaio “La Farfalla” di Pavel Friedman

“Castellalto che legge” continuerà il suo cammino nelle storie e nelle letture, in attesa delle condizioni ideali per realizzare al più presto iniziative in presenza e attuare progetti che coinvolgano soprattutto i più giovani perché è dalla cultura e dai giovani che dobbiamo, necessariamente, ripartire”, conclude la nota.