Teramo, gli studenti esortano Università ed Istituzioni a chiedere liberazione di Zaky

UDU Teramo, PuntoCom, Thesis Scienze Politiche, Saturno Progetto Bioscienze e Prospettiva Studentesca chiedono la “liberazione di Patrick Zaky, lo studente dell’UniBo arrestato nella notte tra il 7 e l’8 febbraio all’aeroporto del Cairo”.

“A nostro parere – dicono – questo argomento deve essere trattato oggi con ancor più forza di quella mostrata finora, tenendo a mente quel che è già successo al nostro connazionale Giulio Regeni. Per questo motivo, oltre a rivolgere l’invito di Ubertini al Magnifico Rettore della nostra UniTE, Dino Mastrocola, il quale si è già esposto nel recente passato a favore della liberazione di Zaky, chiediamo che il medesimo impegno sia assunto anche dalle istituzioni locali, cosicché si dimostri come questa non sia semplicemente una storia che occupa i giornali di tanto in tanto: dev’essere, al contrario, un segnale forte nei confronti di chi non rispetta i diritti dell’uomo e soprattutto la dimostrazione per gli studenti di oggi e di domani di come la conoscenza e la diffusione del sapere non possano essere considerati un reato”.