Sei giuliese se…

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 12:08

Giulianova. Non può essere una pagina di facebook a certificare la ‘giuliesità’, ma si è già trasformata in piazza virtuale in cui raccontare e raccontarsi personaggi, aneddoti e curiosità di Giulianova.

In verità le piazze/pagine sono due ed in pochi giorni hanno raggiunto un enorme seguito. Complessivamente tremila giuliesi (doc, d’adozione o ex), si ritrovano sulla due pagine facebook ‘Sei giuliese se…” per ricordare tutti gli aspetti e le vicende peculiari della città. E quando i post non bastano arrivano video e foto.

Tra i più gettonati Francesco Marcozzi e l’ormai intramontabile video della partita Giulianova-Frosinone, reso celebre da Mai Dire Gol. Non solo, Caino, Magnavino, giuggiu, i vigili Macera e Miria (che tra l’altro è iscritta ad uno dei due gruppi). E poi le feste del 22 aprile, dell’Annunziata e della Madonna del Portosalvo con i fuochi sul mare, le avventure degli studenti delle medie, del Crocetti, del Liceo e dell’Istituto Tecnico.

Tanti giuliesi memorabili e tantissimi amarcord di una città. Per il fondatore della pagina, al momento più seguita, ‘Sei giuliese se…” è “uno stimolo per i giuliesi di poter dialogare e conoscerci. Soprattutto per poter imparar da ognuno di noi tutte le nostre sfaccettature: dalle eccellenze alle debolezze. Questa pagina è patrimonio dei giuliesi”.

A creare la pagina gemella, invece, una ragazza giuliese che da 8 anni vive a Brescia ma non riesce a dimenticare l’amatissima Giulianova e i giuliesi: “mi manca da morire la mia Giulianova, ma la Giulianova di una volta soprattutto è quella che piu mi sta a cuore. E rileggere di ‘personaggi’ della mia infanzia, i modi di dire, i detti e le nostre tradizioni, mi emoziona sempre”.

‘Se giuliese se’ sembra i luoghi dove una volta ci si incontrava all’uscita da lavoro o dalla messa, come il Belvedere o Piazza Fosse Ardeatine, dove ognuno racconta e si racconta la Giulianova che fu, che è e che sarà…