Teramo, Fondazione Tercas in prima linea contro la povertà minorile

La V Giornata Europea delle Fondazioni, che si svolge in tutti i paesi Europei, è stata l’occasione questa mattina per parlare di quanto l’educazione sia importante nella crescita delle nuove generazione.

Il tema, dal titolo per l’appunto “È una questione di educazione. Comunità e crescita delle nuove generazioni”, è il tema proposto dall’ACRI attorno al quale hanno parlato Enrica Salvatore, Presidente della Fondazione Tercas, Carlo Borgomeo Presidente di Fondazione con il Sud ed i rappresentanti di associazioni che nella provincia di Teramo sono stati assegnatari di contributi messi a disposizione dal Fondo per il Contrasto alla Povertà Educativa Minorile.

Perché per migliorare il mondo in cui viviamo è necessario lavorare su cui sarà parte fondamentale del prossimo futuro, ovvero gli odierni bambini, che non hanno magari la possibilità di essere istruiti per particolari situazioni economiche.

Proprio a loro ed alle relative associazioni che se ne prendono cura, sono stati destinati alcuni fondi. La casa-famiglia Madre Ester è stata una delle destinatarie del progetto della Fondazione Tercas, che ha destinato alla comunità per minori 390mila euro. Sono tre in tutto l’Abruzzo le strutture ad aver ricevuto importanti finanziamenti di contrasto alla povertà minorile.