6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNotizie TeramoCultura & Spettacolo TeramoGiulianova, la Marina Francese vince Festival Internazionale delle Bande musicali. I ragazzi...

Giulianova, la Marina Francese vince Festival Internazionale delle Bande musicali. I ragazzi delle Canarie infiammano la movida

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 0:43

FRANCIA_PRIMA_CLASSIFICATAGiulianova. In un’atmosfera di grande festa e carica di emozione si è chiusa ieri sera la XII edizione del Festival Internazionale delle Bande musicali di Giulianova. A consegnare i premi nella splendida Piazza Buozzi di Giulianova Alta, c’erano il sindaco di Giulianova Francesco Matromauro, Il consigliere provinciale Flaviano Montebello, l’assessore regionale Gianfranco Giuliante, il vice prefetto Salvatore Marino, gli assessori comunali Nadia Ranalli e Luciano Crescentini,  Mauro Trapani Direttore di Rai Tre Abruzzo e il giornalista Rai Franco Farias.

Il successo di questa dodicesima edizione ha dimostrato ancora una volta la validità della proposta e l’ottima organizzazione curata dell’Associazione culturale Padre Candido Donatelli. Grande folla, nonostante la prioggia, anche per la sfilata pomeridiana al lido.
Il Trofeo Città di Giulianova offerto dal Comune e realizzato dal maestro orafo Luigi Valentini e il premio di rappresentanza del Presidente della Repubblica sono stati assegnati alla Banda di Cornamuse della Marina Francese ,vera ambasciatrice della musica tradizionale Bretone.
Secondo posto per The Youth Marine Brass Orchestra della Polonia, un gruppo che ha raccolto il plauso della giuria tecnica e del pubblico per il rigore delle esecuzioni. MOLDAVIA_TERZA_CLASSIFICATA
Al terzo posto si è piazzata la Banda Musicale dell’esercito di Moldavia che ha proposto un repertorio di musiche della tradizione classica e popolare arricchito dalle coinvolgenti coreografie del gruppo.
La giuria popolare ha premiato la Banda Città di Ispica diretta dal maestro Giannino Amore. Il Trofeo Anbima per la migliore Banda giovanile è stato assegnato alla Fanfara e Majorettes della Lituania, quello per i migliori costumi è andato alla Banda Chinelos Fenix del Messico. Migliore banda da parata è l’Orchiestra Nadarzyn della Polonia.
Migliore gruppo di Majorettes è risultato quello dell’Ungheria. Migliore coreografia è stato assegnato al gruppo Batucada di Lanzarote (Canarie). Quest’ultima formazione ha suonato in giro per la città anche fuori dal programma del Festival. Venerdì notte ha fatto impazzire e muovere la movide giuliese “partecipando” alla prima serata di uno noto chalet della costa.
Proseguendo con i riconoscimenti, Miss Festival è stata eletta la danzatrice della Repubblica Ceca che ha indossato il numero 6. Premio speciale per il 150° anno dell’Unità d’Italia alla banda Castelnuovo di Porto con Majorettes Golden Stars Sabine di Selci.
Finale con sorpresa grazie alla presenza del gruppo El sol de Spagna. Affascinanti ragazze con costumi spettacolari che hanno danzato in chiusura di serata.
Della Giuria hanno fatto parte Carmine Carrisi , Giovanni Ieie, Corrado Lambona, Giovanni Gasbarrini, Dorina Di Marco, Loris Danisi, Dorina Di Marco, Maria Adele Cimatti.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'