Giornata Ecosportiva a Mosciano

Mosciano. Domenica 25 settembre dalle ore 9 alle ore 13, si terrà la terza edizione della Giornata Ecosportiva, l’evento organizzato dall’assessorato all’ambiente e da quello allo sport del comune di Mosciano Sant’Angelo.

Una giornata all’insegna del rispetto per l’ambiente e del vivere in salute praticando sport. L’intero centro storico di Mosciano Sant’Angelo sarà chiuso al traffico per ospitare gli stand delle associazioni sportive del territorio e di quelle che operano nella sensibilizzazione ambientale.

Giunta al terzo anno, la manifestazione anche quest’anno sarà l’occasione per mostrare quanto sia forte l’attenzione allo sport da parte delle tante associazioni operanti sul territorio comunale e come esse siano occasione di incontro e crescita per i tanti giovani moscianesi che le frequentano.

Inoltre, grazie all’associazione “Rifiuti Zero” di Teramo, i partecipanti potranno avere informazioni sulle varie pratiche virtuose da mettere in atto per ridurre la produzione di rifiuti e aumentare la percentuale di raccolta differenziata. Una politica in linea con quanto perseguito fin qui dall’amministrazione comunale che, aderendo alla strategia “rifiuti Zero” sta cercando di portare a risultati migliori la differenziazione dei rifiuti e la cultura del riuso.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore all’ambiente Luca Lattanzi e da quello allo sport Federica Ricci, promotori dell’evento e che hanno ribadito come il fine della manifestazione sia soprattutto la sensibilizzazione della cittadinanza al vivere sano praticando sport e al rispetto dell’ambiente mettendo in atto comportamenti virtuosi nella vita quotidiana.

Le associazione partecipanti sono Asd Mosciano Calcio, Enia Club, Compagnia Arcieri dell’Adriatico, Asd Olimpia Mosciano che durante la giornata presenterà le squadre di Serie c di basket e della prima divisione di volley femminile, Energy club, Velo club Mosciano 2.0, Bocciofili di Mosciano&Selva, Rifiuti Zero, Protezione Civile.

L’evento, totalmente a costo zero per il comune, si svolge con la collaborazione di Soccorso Amico e della Diodoro Ecologia che ha sostenuto le spese relative alla comunicazione.