-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Silvi, Road Movie: turismo tra sport e cinema

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 15:51

Silvi. “Road Movie”, il convegno dedicato al turismo, ha visto nella sua prima parte la presentazione dei numeri della stagione scorsa, confrontati con gli ultimi due anni, e un interessante alternanza di interventi dei vari addetti istituzionali legati alla responsabilità turistica locale. Nella seconda parte si è avuto la discussione e la presentazione del progetto turismo cinematografico con gli autorevoli ospiti come Jacopo Saraceni e Emanuele Coppola.

Il Sindaco di Silvi, Francesco Comignani, ha salutato e dato il via al convegno, raccogliendo a se un caloroso applauso al produttore Jacopo Saraceni per la disponibilità data al convegno e per le numerose candidature ricevute alla sua ultima produzione ai David di Donatello.

I numeri presentati al convegno sono stati: le presenze 2015 nella Provincia di Teramo sono state 4 milioni (giugno-settembre) con un +30% rispetto al 2014 e +45% rispetto al 2013 e il Comune di Silvi ha visto 300 Mila presenze (giugno-settembre) 2015. Per quest’anno si stimata una spesa pro-capite a ospite pari a 30euro al giorno, dato in crescita del 15% rispetto al 2014 e 2013.

A rappresentare lo sport collegato al turismo è intervenuto il consigliere incaricato al Comune di Silvi, Alessandro Cichella, dove ha illustrato come lo sport è una delle attività su cui l’Amministrazione punta per attrarre tanti turisti.

Sport e Turismo è un binomio sempre più in espansione, l’anno scorso si è investito, sia per la nostra conformità territoriale di 7 Km di spiaggia e sia come richiamo turistico, soprattutto, sugli sport estivi, un significativo esempio è stata l’installazione della Beach Arena dove si è veicolato il nome di Silvi sui canali televisivi locali e nazionali come Sky Sport.

Il consigliere, in fine, ha riconfermato anche per questa stagione un prodotto sportivo locale, ma con partecipazione internazionale, della gara ciclistica “Race Cross Italy”, competizione a resistenza, calendarizzata per Aprile. Questo per veicolare più turisti possibile nei mesi turistici non canonici.

Non si può parlare di turismo senza parlare di territorio e Area di Tutele Ambientali come i nostri Parchi. Fabiano Aretusi, Vice Presidente dell’Area Marina Protetta, ha dichiarato di essere pienamente d’accordo a mettere in cantiere progetti finalizzati all’ospitalità di produzioni cinematografiche. Adriano De Ascentis, direttore dell’Osai dei Calanchi di Atri, ha portato la sua testimonianza e di come in questi anni si è visto un sviluppo turistico nell’Oasi, finalmente nascono nuove strutture ricettive e si è finalmente convinti che la conservazione della natura e la cultura porta turismo.e1bf4e2c-5e51-4fdd-944f-8222cfe076d4

Significativo l’intervento di Alberto Leonardis, imprenditore e consulente per il turismo, “dal primo giorno che ho conosciuto questa amministrazione, mi ha colpito il coraggio di rischiare”. Oggi porta la sua proposta imprenditoriale turistica basata sullo studio di dati veicolati sui social dalla società BigData, ma, soprattutto, è a Silvi nel presentare il suo progetto di aggregazione dei Parchi Naturali d’Abruzzo come location per le produzioni cinematografiche.

Jacopo Saraceni ha illustrato le opportunità e le problematiche del Cinema nel territorio. Ha dichiarato che il produttore è quello che per primo usufruisce del territorio perché il cinema ha bisogno di supporto. Sono 15 anni che svolge il lavoro è ha sempre valutato le film commission territoriali. Di fatto l’audio visivo è uno degli strumenti più forti ed efficienti per far veicolare le promozioni dei territori, soprattutto i film con genere comico. Ogni realtà ha le sue caratteristiche stagionali, e per la produzione è un elemento da tenere sempre a mente per ottimizzare i costi e poter realizzare un prodotto finale. Saraceni ha concluso il suo intervento con l’illustrare l’ultima frontiera che si sta sviluppando con il cinema nei territori: la professionalità, cosa che altrimenti si dovrebbe portare da fuori e si andrebbe ad incidere sui budget.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate