Teramo, riconoscimento dell’Aci per i Pionieri e i Veterani della guida

Un riconoscimento a quanti, in tanti anni alla guida, hanno saputo attraversare il tempo indenni da incidenti con la loro auto, proponendoli come modello per gli automobilisti più giovani.

Continua la campagna di prevenzione dell’Aci di Teramo che, in occasione dell’assemblea soci annuale, premierà il prossimo 28 aprile alle 15 nella sala della Fratellanza Artigiana, i propri soci che per 40, 50 e 60 anni hanno guidato il proprio automezzo senza incorrere in sanzioni che abbiano comportato sospensione o ritiro della patente di guida.

Tutti coloro che desiderano ricevere questo importante riconoscimento dovranno presentare la domanda nella sede centrale di Corso Cerulli a Teramo o negli uffici dislocati sul territorio della provincia, entro il 4 aprile autocertificando l’anno del conseguimento della patente e la mancanza delle sanzioni.

Per i Veterani con 40 anni di patente, Pionieri (50 anni) e Super Pionieri (60 anni), oltre al diploma sarà anche assegnato un riconoscimento.

“Questa premiazione”, spiega Gabriele Irelli, direttore dell’Aci Teramo, “intende costituire un riconoscimento ufficiale a tutti coloro che, in tanti anni di vita sulla strada, non hanno mai infranto il Codice della Strada con gravi infrazioni, dimostrando, con il loro comportamento giudizioso, il rispetto della propria vita e dell’altrui incolumità”.