-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

La biciclettata Roseto-Pineto conclude il ritiro della Nazionale Paralimpica: Alex Zanardi

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 23:28

Pineto. Si è concluso questa mattina, con la biciclettata Pineto-Roseto, il ritiro della squadra nazionale di ciclismo paralimpico a Pineto.

Dopo gli incontri con le scuole di Roseto, Silvi, Atri e Pineto, avvenuti nell’ambito del “Progetto Biciclettica”, e dopo il tutto esaurito della cena di gala di giovedì sera, questa mattina i campioni della nazionale si sono concessi una passeggiata con gli amatori e gli appassionati dei pedali.image1

Alle 11, erano decine i ciclisti radunati nella piazza della Stazione di Pineto, da dove ha preso il via la biciclettata che, passando per la pista ciclabile di Pineto, è arrivata in piazza del Municipio a Roseto, dove l’amministrazione cittadina ha organizzato un incontro con la cittadinanza. A seguire, i campioni sono tornati in hotel per poi ripartire

“È stata sicuramente una settimana bellissima per Pineto e non solo, e ringrazio tutti coloro che l’hanno resa possibile”, ha commentato il sindaco Robert Verrocchio, che ha voluto tracciare un bilancio di questi giorni, guardando anche alle prospettive future.

biciclettata ecologica 1“L’anno scorso siamo stati la prima città in Italia, come ha anche sottolineato il ct Mario Valentini, ad inaugurare la Notte Bianca degli Sport Paralimpici, che ovviamente verrà replicata quest’anno e anche in futuro – ha spiegato Verrocchio – Non è un caso se la nazionale con Alex Zanardi sia stata nostra ospite, perché stiamo lavorando strategicamente in varie direzioni affinché Pineto diventi sempre più un riferimento per gli sport paralimpici. In questa primavera ospiteremo anzitutto i Campionati italiani di bocce per disabili e i Campionati italiani dell’Aned, riservati ai trapiantati e ai dializzati, che porteranno nella nostra città centinaia di persone. Io credo che il mondo paralimpico non debba essere considerato come qualcosa di minore, anzi, perché riesce a fondere la bellezza dei valori dello sport con i valori dell’inclusività”.

Un bilancio estremamente positivo anche per l’assessore allo Sport di Pineto Gabriele Martella. “Tantissime persone, e penso soprattutto ai ragazzi e ai disabili che ci hanno potuto raggiungere – ha affermato Martella – hanno avuto la possibilità di conoscere gli atleti della nazionale, che prima di essere grandi campioni, sono uomini e donne con una carica umana eccezionale. Per noi è stato un grandissimo onore poterli avere come ospiti, in un anno particolare come questo che li vedrà protagonisti alle Paraolimpiadi di Rio de Janeiro”.image2

 

“Concludiamo nel migliore dei modi questa settimana di attività rivolte alla cittadinanza. E’ solo l’inizio del progetto ‘Biciclettica’, avremo l’occasione di replicare iniziative simili e supportate da testimonial d’eccezione per favorire seriamente e in maniera efficace la cultura della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile. Ringraziamo il team ‘Go Fast’ per aver curato la parte organizzativa di questo evento e tutti gli atleti e lo staff della nazionale di paraciclismo per il grande messaggio che hanno lasciato a tutti i cittadini, soprattutto ai più giovani” dichiarano gli amministratori rosetani.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate