-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Roseto, al via il Concorso Letterario ‘La storia dei luoghi del territorio rosetano’

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 21:46

Roseto. Ha preso il via oggi, con il primo dei sei incontri previsti lungo tutta la settimana nell’Aula Magna dell’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “Vincenzo Moretti”, il Primo Concorso Letterario “La Storia dei luoghi del territorio rosetano” organizzato dal Comune di Roseto degli Abruzzi in collaborazione con l’Associazione culturale “Cerchi Concentrici Promotor” e con il coordinamento delle seguenti scuole: I° Circolo D’Annunzio (con i vari plessi e distaccamenti), II° Circolo Celommi-Romani (con i vari plessi e distaccamenti), Istituto Statale d’Istruzione Superiore “Vincenzo Moretti” e “Polo Liceale Saffo”.

Gli studenti delle scuole rosetane, secondo la sezione a loro dedicata, dovranno produrre un racconto breve ispirato al tema “Viaggio nel tempo – Ieri a Roseto ho incontrato…”, in cui narreranno di un incontro avuto nei luoghi e con i personaggi riportati nel documentario che visioneranno durante le giornate di studio. L’atto finale sarà la designazione di sei vincitori (uno per ogni scuola rosetana) a cui andrà un assegno messo in palio dall’Amministrazione Comunale, mentre gli altri finalisti riceveranno dei libri in accordo con la Biblioteca Comunale.

La cerimonia di premiazione avverrà nell’ambito della 14° edizione del Premio di Saggistica “Città delle Rose” che si terrà la prossima primavera. Il termine ultimo per la presentazione dei lavori è fissato per il 29 febbraio 2016.

Questo il programma degli incontri:

Lunedì 9 novembre 2015 ore 9:30 – 1^ giornata di studi per le classi V° della Scuola Primaria “Gabriele D’Annunzio”. Proiezione del film-documentario “Le Quote – Ab urbe condita. Un villaggio disegnato sulla mappa” (durata 34’). Interverrà Mario Giunco.

Martedì 10 novembre 2015 ore 9:30 – 2^ giornata di studi per le classi V° della Scuola Primaria “Pasquale Celommi”. Proiezione del film-documentario “Le Quote – Ab urbe condita. Un villaggio disegnato sulla mappa” (durata 34’). Interverrà Antonio Di Felice.

Mercoledì 11 novembre 2015 ore 9:30 – 3^ giornata di studi per le classi III° della Scuola Secondaria di Primo Grado “Gabriele D’Annunzio”. Proiezione del film-documentario “Rosburgo – Null’altro che un borgo di rose fiorite” (durata 41’). Interverrà Luigi Celommi.

Giovedì 12 novembre 2015 ore 9:30 – 4^ giornata di studi per le classi III° della Scuola Secondaria di Primo Grado “Fedele Romani”. Proiezione del film-documentario “Rosburgo – Null’altro che un borgo di rose fiorite” (durata 41’). Interverrà Franco Sbrolla.

Venerdì 13 novembre 2015 ore 9:30 – 5^ giornata di studi per le classi IV° della Scuola Secondaria di Secondo Grado “Vincenzo Moretti”. Proiezione del film-documentario “Roseto degli Abruzzi 1927/1960 – Crescita demografica e identità territoriale” (durata 44’). Interverranno Tonino Sperandii ed Enzo Corini

Sabato 14 novembre 2015 ore 9:30 – 6^ giornata di studi per le classi IV° della Scuola Secondarie di Secondo Grado “Saffo”. Proiezione del film-documentario “Roseto degli Abruzzi 1960/2010 – Il paese diventa città” (durata 47’). Interverranno Emidio D’Ilario e Luciano Di Giulio.

“Partiamo da questa preziosa iniziativa per scoprire e riappropriarci dei luoghi della nostra cultura, quei “luoghi comuni” che creano identità ed opportunità, la coscienza di un popolo, quella che lo unisce” dichiara il Vice-Sindaco ed Assessore alla Cultura, Maristella Urbini. “I giovani che parteciperanno a questo progetto avranno qualcosa in comune da scoprire, in cui potranno riconoscersi, che li farà sentire più uniti, più partecipi e coscienti delle loro radici e della loro rosetanità”.

“E’ importante far conoscere ai ragazzi le nostre radici, la nostra storia, sin dalla tenera età cosicché crescendo possano apprezzarne sempre di più i personaggi, le varie sfumature ed impegnarsi, loro stessi in prima persona, affinché certe pagine della vita di Roseto degli Abruzzi non vadano perse o dimenticate dalle future generazioni” sottolinea l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Alessandro Recchiuti.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate