-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, Vola alto: incontriamoci in Biblioteca (Delfico)

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 0:06

Teramo. Vola alto. Incontriamoci in Biblioteca. Una cartolina con un Qrcode a sottolineare lo sguardo verso quelle tecnologie digitali che la Delfico per prima ha utilizzato – adottando la microfilmatura già negli anni ’90 e poi aderendo al Polo nazionale SBN per la consultazione on line – e che si combinano in maniera armoniosa con gli antichi manoscritti e i preziosi volumi del suo vasto patrimonio librario.

Così la biblioteca presenta e rilancia il suo ruolo sul territorio con un “cartellone” di iniziative che a partire da questo mese andrà avanti fino luglio del 2016.

“Non sarà nelle nostre funzioni fondamentali ma certamente la Delfico non può essere spostata fisicamente – ha chiarito stamattina Renzo Di Sabatino – rimane a Teramo e rimane centrale il suo ruolo nel tessuto sociale. Alla Regione chiederemo di continuare a curarne la gestione e comunque è chiaro che va aperta una trattativa perché il patrimonio, artistico, culturale e immobiliare della Delfico è davvero notevole sotto il profilo economico: vale molto, molto di più dei soli costi del personale che l’ente regionale coprirebbe”.

Letteratura, cinema, teatro, conferenze ma anche laboratori di alfabetizzazione digitale e di programmazione per i più giovani e gli anziani in collaborazione con giovani maker:

“La Delfico– ha sottolineato Nadia Di Luzio, responsabile della Delfico- conferma la sua natura di soggetto motore di dinamiche culturali oltre che di istituzione di servizio, apriamo i nostri spazi anche a un pubblico non tradizionale grazie ad una serie di collaborazioni con risorse del territorio. Le manifestazioni del cartellone coinvolgono autori ed editori, librerie, biblioteche, associazioni, protagonisti e operatori della cultura, con un proficuo scambio di esperienze ed un approccio ai diversi linguaggi: dalla letteratura all’arte, al cinema, alla musica”.

La finalità non è solo quella di comunicare il proprio patrimonio ma anche quella di mettere in relazione temi e curiosità legate al contemporaneo. Rimangono centrali, da un punto di vista della didattica, le visite guidate come primo contatto con l’immenso archivio del libro, espressione della cultura nazionale: visite che offrono la possibilità di visionare rassegne di opere rare e preziose. Destinate a tutti e gratuite, le visite sono rivolte in particolare agli studenti delle scuole superiori per far conoscere la struttura della Biblioteca (sale di lettura, opere d’arte,volumi del cinquecentento) e la sua storia, i principali fondi antichi e moderni con l’illustrazione di alcuni testi preziosi, l’organizzazione ed il funzionamento.

Durante la conferenza stampa, questa mattina, è arrivata in diretta la notizia dell’aggiudicazione del bando per l’affitto dei locali al piano terra di palazzo

Delfico, quelli che affacciano su via Carducci e che per anni hanno ospitato l’ufficio turistico. I locali saranno affittati – per 27 mila e 600 euro l’anno – ad una società che gestisce i punti vendita Mondadori. “Ancora libri – ha commentato Di Sabatino – una notizia che ci fa molto piacere perché rafforza la caratterizzazione di palazzo Delfico quale punto di riferimento per i libri e la lettura e che comunque rappresenta un bel segnale anche la città: si vede che c’è chi torna ad investire”.

Il cartellone ha una sua seione sul portale della Provincia che verrà continuamente aggiornato con gli appuntamenti

Le iniziative già definite

31 ottobre 2015 presentazione del libro “Tienimi dentro di te” del musicista Paolo Di Sabatino.

5 Novembre – 13 Dicembre 2015 mostra documentaria “L’Abruzzo nei documenti dell’Archivio Storico del Banco di Napoli” a cura dell’Associazione CONVERSO di Pineto. Il tema della mostra riguarda diversi argomenti storici legati al territorio abruzzese, a partire dal sec. 17., che si collegano ai documenti bancari

conservati nell’Archivio storico del Banco di Napoli. La città di Teramo e sede storica del Banco di Napoli, ospiterà la mostra presso la Biblioteca provinciale Dèlfico.

17 novembre 2015 presentazione del video didattico sull’uso della Biblioteca, realizzato da Marco Chiarini. L’incontro è rivolto ai docenti delle scuole elementari e medie ed è volto ad illustrare il video didattico – interattivo, che permette di scoprire la Biblioteca utilizzando le immagini e i suoni più adatti ad un pubblico giovanile.

24 novembre 2015 presentazione libro “Rodolfo Siviero. Avventure e recuperi del più grande agente segreto dell’arte (Roma, Castelvecchi) di Francesca Bottari. Associazione Spazio Tre.

3 Dicembre 2015 presentazione pubblica dell’Archivio audiovisivo dei Fondi della Biblioteca Viene presentato al pubblico il Portale digitale della Biblioteca Dèlfico, con il contributo della Fondazione Tercas. All’interno del portale saranno visibili materiali fotografici, audiovisivi e cartacei di importanti Fondi della Biblioteca.

9-12 Dicembre 2015 manifestazione per le scuole “Favolando prima di Natale” della Compagnia teatrale Il Satiro di Maria Egle Spotorno, in collaborazione con Provincia di Teramo, Comune di Teramo, Fondazione Tercas, ISSM G. Braga

L’evento coinvolge classi delle scuole elementari e conduce i partecipanti in un viaggio ricco e vivace attraverso i libri, vecchi e nuovi, al mondo del racconto in particolare la fiaba che più si avvicina al mondo dei bambini. Si compone di diversi momenti: presentazione di un libro di fiabe di autori contemporanei e rappresentazione scenica di una fiaba.

Da gennaio laboratori “coderdojo” e di alfabetizzazione digitale per bambini e anziani: gioco e creatività diventano la chiave per insegnare il linguaggio della programmazione.

Gennaio 2015 Manifestazioni celebrative per il centenario della Prima guerra mondiale (1915-1918)

Ricorrendo il centenario della prima guerra mondiale (1815-1818) si intende dar vita ad una specifica iniziativa che da un lato si rivolge ad un ampio pubblico a partire dalle scuole di ogni ordine e grado e dall’altro valorizzi la più ampia documentazione bibliografica posseduta dalla Biblioteca. Assai diversificata è la documentazione giornalistica sia della Provincia di Teramo che dell’Abruzzo intero, come pura la documentazione prodotta da Enti locali, associazioni e privati, tesi a sottolineare il contributo dato dai teramani allo sforzo bellico.Sono previste diverse attività: una mostra, una rassegna cinematografica, presentazioni di volumi. La mostra sarà realizzata secondo un’architettura virtuale comprendente foto, testi e video.

Gennaio 2015 Consegna volumi della Libreria Giunti al Punto alle scuole di Teramo e provincia.

Febbraio 2016 cerimonia di accettazione delle donazioni di diversi Fondi: Gambacorta, Aiardi, Bravo.

Febbraio 2016. Serata dedicata alla campagna “Gran Sasso patrimonio Unesco” presentazione del film documentario di Stefano Ardito e Mario Tozzi “Gran sasso la montagna che unisce”

Marzo 2016 presentazione del video La città delle montagne.

Il video realizzato dalla RAI negli anni 60 e scoperto da Pasquale Limoncelli, racconta la provincia e la città di Teramo in maniera inedita. Il film originale in 16 mm, conservato nell’archivio della Biblioteca è stato digitalizzato.

8-31 marzo 2016 Mostra iconografica: I fiori del male: donne in manicomio nel regime fascista. Corte interna della Biblioteca. Mostra curata da Anna Carla Valeriano, Università di Teramo con il patrocinio della Provincia di Teramo – Biblioteca Dèlfico, Archivio di stato, ASL Teramo, Regione Abruzzo.

Maggio 2016 Il Maggio dei libri

Il Centro per il libro e la letturaorganizza ogni annola campagna nazionale di promozione della lettura IL MAGGIO DEI LIBRI che inizia il 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, e dura un mese. La nostra Biblioteca, come ogni anno, partecipa all’iniziativa, con presentazioni di libri di autori ed editori del nostro territorio, privilegiando autori emergenti.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate