-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, dopo il successo della ½ nottebianca, riapre la Biblioteca dei ragazzi

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 5:54

“Uno spazio ‘ritrovato’ pensato apposta per i bambini che permette di scoprire il lato più piacevole e giocoso della lettura”. La responsabile della biblioteca dei ragazzi Nadia Di Luzio commenta così il successo che ha avuto la “1/2 nottebianca” organizzata dalla Provincia e dalla Biblioteca Delfico in occasione di “Sport sotto le stelle”, durante la quale sono state effettuate 40 iscrizioni e 50 prestiti di libri. Un successo che lascia ben sperare per la riapertura della Biblioteca dei ragazzi che riprenderà la sua attività dopo essere stata chiusa due anni.

L’iniziativa di sabato, infatti, è stata l’occasione per riaprire le porte della Delfico anche ai più piccoli che hanno potuto partecipare alle numerose iniziative organizzate per l’occasione: dalla proiezione di film e cartoni animati, alla lettura scenica delle favole abruzzesi a cura degli attori di Spazio Tre, fino ai giochi e alla musica che hanno animato la Delfico fino a mezzanotte.

Una sorta di “prova” ben riuscita, dunque, in attesa della riapertura della sezione per ragazzi prevista il 19 ottobre, per ora solo nei giorni di lunedì e mercoledì pomeriggio, grazie al’ausilio del personale interno. Alla fine di ottobre, inoltre, sarà presentato ai docenti delle scuole elementari e medie il video didattico e interattivo realizzato da Marco Chiarini pensato per avvicinare alla Biblioteca il pubblico più giovane.

“Abbiamo fortemente voluto l’iniziativa di sabato”, ha detto il presidente della Provincia, Renzo Di Sabtino, “per far comprendere quanto è viva, vitale e moderna la nostra Biblioteca: un luogo da cominciare a frequentare sin dall’età più tenera. E la risposta delle famiglie è stata straordinaria a dimostrazione che il valore della lettura e i ruolo dei libri nel percorso di crescita non è sottovalutato e va, quindi, supportato con servizi adeguati. Servizi che garantiremo senza alcun costo aggiuntivo ma solo razionalizzando l’organizzazione della Biblioteca”.

La manifestazione di sabato è stata resa possibile dalla sinergia con gli operatori culturali che hanno aderito a titolo volontario, prima fra tutti l’associazione Spazio Tre che, con i suoi attori Bartolomeo Giusti, Vincenzo Macedone, Mauro di Girolamo e Valentina Sichetti e con il coordinamento del regista Silvio Araclio, ha raccontato le favole abruzzesi attraverso le letture sceniche regalando tante emozioni ai bambini e anche ai genitori.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate