La cultura a Giulianova, con il Premio Di Venanzo, installazioni, teatro e solidarietà

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 23:48

Giulianova. In occasione del centenario dalla grande guerra del ’15-’18, “Teramo Nostra”, ideatrice e organizzatrice del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica Gianni Di Venanzo, dedica l’anteprima della manifestazione alla ricorrenza, celebrandola con un film-manifesto, “La grande guerra” diretto da Mario Monicelli. Il film sarà proiettato al Kursaal di Giulianova Lido domani, 28 agosto, alle ore 20:30. Insieme con “La grande guerra” sarà proiettato il documentario “Monicelli – La versione di Mario”, film del 2012 diretto da cinque registi: Annarosa Mori, Mario Gianni, Wilma Labate, Felice Farina e Mario Canale. Prima del film prenderanno la parola il sindaco Francesco Mastromauro, l’assessore alla cultura Pierangelo Guidobaldi, gli storici Sandro Melarangelo e Sandro Galantini nonché il giornalista Walter De Berardinis. Al termine della manifestazione, verrà consegnata una targa alla famiglia Ciafardoni.

Il 28 e 29 agosto con “Light Up” artistiche installazioni di luce sui monumenti giuliesiLight Up ex scuola Acquaviva

In occasione dell’anno internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce, il 28 e il 29 agosto prossimi, dalle ore 21 alle 3 di notte, sui principali monumenti di Giulianova saranno proiettate installazioni di luce che li renderanno particolarmente suggestivi grazie a Light Up, a cura di Silvia Moretta, il primo evento realizzato in Abruzzo specificamente dedicato alla Light Art, una forma di arte visiva in cui il mezzo di espressione e il fine dell’opera è la luce.
Lo storico Kursaal, simbolo della vocazione balneare cittadina, cambierà veste con l’installazione “Light #20. Sunmoonarchitecture” del Light Artist e Lighting Designer Romano Baratta, direttore e fondatore del portale dell’illuminazione contemporanea “Lighting Now!”. La facciata del Kursaal presenterà un insolito tramonto: diverrà un nido del sole e pian piano la luce lunare si manifesterà per incorniciare e cullare il sole in riposo. Il prospetto della ex scuola “Acquaviva” nei pressi di piazza Fosse Ardeatine sarà interessato dal videomapping “Metamorfosi” del giovane Light Artist romano Luca Ercoli. Il videomapping “Metamorfosi” sarà incentrato sul ciclo vitale di un albero, elemento naturale in relazione con un edificio, creazione artificiale, dove la trasformazione è l’elemento chiave. Il suggestivo Belvedere a Giulianova Alta sarà illuminato e animato dalla video installazione “Fluida” del regista lancianese Enzo Francesco Testa, attivo a Roma come fotografo e video maker, autore di numerosi cortometraggi, prestigiose pubblicità e vincitore di importanti premi. Per la descrizione di “Fluida”, in cui compare la fotomodella Micaela Rossi, il regista si avvale di una poesia di Emilio Villa: “Ora petrosa e fredda/ora liquida e chiara/talvolta inconsistente/quasi vana/voglio anch’io/come te divenire/senza forma salire/verso cieli lontani”.
L’evento è patrocinato dal Comune ed organizzato dalla società Share City.

Paolo TriestinoTeatro. Il 28 agosto in piazza Buozzi “Roma-Liverpool 1-1” con Paolo Triestino

Il 28 agosto, a partire dalle ore 21, grande teatro in piazza Buozzi a Giulianova Alta con Roma-Liverpool 1-1 di Giuseppe Manfridi, diretto e interpretato da Paolo Triestino.
Il noto artista romano trasporterà tutti in un viaggio a ritroso di 30 anni addietro, la famosa finale di Coppa dei Campioni del 30 maggio 1984 tra la Roma e il Liverpool. Lo spettacolo non è una semplice rievocazione di quella che fu la giornata più esaltante e triste di una tifoseria, la sconfitta, ai rigori, che la Roma subì in quell’occasione. E’ piuttosto l’immergersi nell’evento da un punto di vista impregnato di cultura classica, di citazioni e di atmosfere che vanno da Shakespeare alla tragedia greca. E la capacità recitativa di Paolo Triestino saprà coinvolgere, travolgere, affascinare anche il più disincantato tra gli spettatori, trasferendo sentimenti ed emozioni che non appartenevano solo a quel momento e ai suoi protagonisti, ma ad un’Italia ritratta nel cuore degli anni ottanta. L’ingresso allo spettacolo è gratuito.

Il 29 agosto al Kursaal presentazione del libro “Dritto al Cuore” in favore del reparto di cardiologia dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma

Organizzato dall’associazione “Arts Academy” di Giulianova con il patrocinio del Comune, il 29 agosto alle ore 21 al Kursaal verrà presentato il libro “Dritto al cuore” (Galaad Edizioni) per promuovere la raccolta di fondi destinati al Progetto “Mettici il Cuore” in favore del reparto di cardiologia dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.
“Dritto al Cuore” è un’antologia del mistero, del grottesco e della follia” che raccoglie i racconti noir, gialli e thriller firmati da 120 scrittori tra i quali Carlo Lucarelli e Andrea G.Pinketts e che diventa anche catalizzatore delle espressioni di danza, musica, arte e divertimento che animeranno una serata che vuole essere di svago ma anche un momento per riflettere e informare sulle malattie pediatriche.
Presentati da Luisa Ferretti, prenderanno la parola Sira Terramano, curatrice del volume assieme a Vincenzo Valleriani e Igor De Amicis, Lucia Potacqui, le scrittrici Manuela Costantini e Caterina Falconi. Spettacolo di bolle di sapone e fumo di Anna Maria De Federicis, clown dell’Associazione Zupirù insieme con il cardiologo Giancarlo Speca e tanto altro ancora per destare attenzione e sensibilità sulle malattie cardiache che, in Italia, rappresentano un quadro clinico sempre più preoccupante, soprattutto nell’età pediatrica.