-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Libri e Bandiera del Vino: i prossimo appuntamenti alla Torre di Cerrano

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 16:36

Pineto. Mercoledì 15 luglio alle ore 17,00 la Torre di Cerrano ospiterà un convegno dal tema ‘Il Vino é il migliore paladino del territorio?” ideato dal sommelier Moreno Di Giovanni ed organizzato dalla Fondazione Italiana Sommelier Abruzzo Adriatico in collaborazione con l’AMP Torre del Cerrano.

Sarà un’occasione di confronto di idee sulle diverse modalità di promozione del vino volto a valorizzarne le realtà locali, soprattutto a fini turistici. Molte località abruzzesi sono per destino e vocazione agricola terre della vite e del vino. E le diverse aziende vitivinicole potrebbero diventare rete di un turismo enogastronomico, che in diverse regioni si sta rivelando un’ottima leva per il rilancio economico del relativo territorio.

All’incontro interverranno, tra gli altri, il Presidente dell’AMP Torre del Cerrano, Benigno D’Orazio, il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio. “La comunità, le aziende e i cittadini– ha spiegato il Presidente D’Orazio – sono chiamati ad intervenire a questo appuntamento importante sia per il territorio che per la sua identità. Lo sforzo profuso è quello che quotidianamente ci impegna per uno sviluppo del territorio all’insegna della qualità nel rispetto dell’ambiente, preservandone l’integrità per le future generazioni”.

Giovedì 16 luglio alle ore 21,30 il baluardo cinquecentesco accoglierà il secondo appuntamento con la Rassegna “Libri, di sera, a Torre Cerrano”, un ciclo di incontri culturali con presentazioni di volumi Ricerche&Redazioni realizzato in collaborazione con l’AMP Torre del Cerrano.Invito Riso Cerrano

Nello straordinario scenario della terrazza sul mare ai piedi della torre, si parlerà di risicoltura nell’Abruzzo teramano pre e post-unitario, tra proibizione, abusivismo e speranze di ripresa, con il libro dello storico Giacomo De Iuliis dal titolo ‘La battaglia del riso’.

Il volume di De Iuliis costituisce un inedito lavoro sulla risicoltura nell’Abruzzo teramano pre e post-unitario tra proibizione, abusivismo e speranze di ripresa. “Il primo appuntamento della rassegna, la presentazione di Io Ponzio Pilato di Bisenti, ha riscosso attenzione e gradimento del pubblico – ha detto il Presidente D’Orazio. – Sono certo che l’incontro di giovedì confermerà le aspettative di un evento di grande spessore culturale; invito tutti ad intervenire.

Entrambi gli appuntamenti saranno preceduti dalla visita guidata a Torre Cerrano e all’annesso Museo del Mare. L’ingresso agli eventi è libero e gratuito; per la visita alla Torre è previsto un contributo di 2,50 euro a persona e 5 euro a famiglia.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate