Villa Rosa, siringhe abbandonate sulle scale dell’oratorio. Il parroco: servono controlli FOTO

Ci si apparta anche sulle scale dell’oratorio per iniettarsi la dose e le siringhe usate restano sulle scale. E’ una situazione che non appare più tollerabile quella che si vive nelle zone a ridosso del complesso parrocchiale di Villa Rosa di Martinsicuro.

 

Siringhe abbandonate sulla scala e il parroco, don Alfonso Rosati, ogni mattina è costretto a pulire i gradini che portano all’oratorio con la varechina. La pandemia non ha mutato le cattive abitudini, anzi nel momento che tutti erano in casa, ha in qualche modo lasciato campo libero ai balordi. E i segnali, inequivocabili, restano sulle scale dell’oratorio parrocchiale.

 

Ma anche nella vicina ludoteca, chiusa per gli utilizzi consueti, ma frequentata e devastata. E le foto sono finite sui social. Ma non solo le immagini delle telecamere esterno della parrocchia mostrano due giovani, un uomo e una donna, che si aggirano in quella zona. Una situazione che ha spinto il sacerdote a postare le foto sui social (con i volti coperti), dei due giovani invocando maggiori controlli per mettere fine a questa situazione.