Villa Rosa, furto nella lavanderia a gettoni: in due finiscono ai domiciliari

Martinsicuro. Sorpresi a rubare all’interno di una lavanderia a gettoni di Villa Rosa.

 

Nell’ambito delle attività di controllo nel periodo estivo (disposte dal comando provinciale) i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Alba Adriatica, ieri sera, hanno arrestato due persone che stavano rubando monete all’interno di una lavanderia self-service nella centralissima via Filzi, a Villa Rosa di Martinsicuro. In manette sono finiti: Giovanni Straccia di 48 anni di Canzano e Nino Di Rocco di 24 di Giulianova, già noti alle forze dell’ordine e con precedenti. I due devono rispondere di furto aggravato.

I carabinieri hanno sorpreso i due che, poco prima, avevano scassinato alcuni distributori automatici di bevande (installati all’interno della lavanderia), servendosi di un palanchino in acciaio. Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto una busta contenente 90 euro (in monete), asportati poco prima dalle macchinette. Il blitz dei carabinieri ha incontrato il consenso degli esercenti della zona, ma anche dei turisti presenti in quei frangenti in via Filzi.

Nei confronti dei due, su disposizione del sostituto di turno, Enrica Medori, è stata disposta la detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida.