Valle Castellana terra importante per la Provincia di Teramo: l’appello di Sandro Mariani

L’8 Marzo i cittadini di Valle Castellana saranno chiamati a scegliere se restare in provincia di Teramo o passare sotto quella di Ascoli Piceno.

“Io spero vivamente e chiedo ai Castellani”, scrive in una nota il Capogruppo Abruzzo in Comune Sandro Mariani, “di scegliere di restare in Abruzzo mantenendo integro un territorio che ha bisogno di tutti i suoi punti di forza per crescere. Valle Castellana con il suo patrimonio storico, culturale, sociale ed economico rappresenta per la Provincia di Teramo e per l’intero Abruzzo, un territorio importante e strategico da conservare e valorizzare. La montagna teramana tutta, ha subito ingenti danni a causa degli eventi sismici che tutti conosciamo e ridare slancio e ossigeno ai territori dopo tali calamità, non è cosa praticabile in tempi brevissimi. Sono certo, però, che l’impegno dei diversi livelli istituzionali non manchi per una programmazione seria e concreta che sia capace di porre fine allo spopolamento e ridare nuovo vigore a tutta l’area. Molto è stato già messo in campo dal precedente Governo regionale, i prossimi anni saranno fondamentali per vedere realizzato quanto previsto e programmato sia in tema di miglioramento della viabilità sia in tema di misure predisposte all’interno del cratere sismico e dei comprensori turistici montani”.