Tortoreto, vertenza Betafence. Le maestranze: il viaggio lo paghiamo noi per tavolo in presenza

Tortoreto. “Apprendiamo con piacere la disponibilità del Sindaco di Giulianova ad impegnarsi nel mettere a disposizione il “Palazzo Kursaal”.

 

Ora tutto il resto della politica abruzzese ne prenda atto e lo riporti ai vertici del Mise”.

E’ il commento di Marco Boccanera (Fim Cisl) e Mirco D’Ignazio (Fiom Cgil), dopo il segnale fornito da Costantini. Ma attorno alla proposta viene anche offerta una ulteriore sponda.

“Le maestranze della Betafence Italia sono anche disposte a mettere il fondo cassa del presidio e autotassarsi per non gravare sul Governo”, aggiungono. “Il viaggio lo paghiamo noi.  Noi vogliamo guardare in faccia chi ci mette in strada: non da un monitor.

Il posto c’è, le risorse per spostarsi pure”.