Tortoreto, vertenza Betafence. Benaglia (Fim): l’azienda deve rivedere le sue scelte VIDEO

Tortoreto. Roberto Benaglia, leader nazionale della Fim Cisl a sostegno della vertenza della Betafence.

 

E’ stato il sindacalista del settore metalmeccanico a chiudere, questa mattina, l’assemblea dei lavoratori dell’azienda di Tortoreto alle prese di una vertenza decisamente complicata e sotto alcuni aspetto solo all’inizio. Le maestranze, infatti, hanno tenuto un’assemblea nel mezzo del turno di lavoro per fare il punto della situazione e pianificare le iniziative future. In queste ore si è in attesa che venga ufficializzata la data del nuovo vertice al Mise.

 

Tortoreto,vertenza Betafence

Il leader della Fim Cisl Roberto Benaglia questa mattina ha preso parte a Tortoreto all'assemblea dei lavoratori della Betafence

Gepostet von Abruzzo Cityrumors.it am Montag, 7. September 2020

 

Altro passaggio importante nel quale poi è stato chiesto alla multinazionale proprietaria della Betafence Italia di produrre dati reali, sulla produttività dello stabilimento, che non sono certo quelli illustrati nel corso del primo incontro.

“Il confronto sul futuro di questa azienda”, ha sottolineato Benaglia, “ è sull’aspetto economico e sul fatto che l’azienda ha garantito utili agli azionisti e non certo confrontarsi sugli interessi finanziari che nulla hanno a che vedere con l’occupazione e lo sviluppo. L’azienda, che si è presentata balbettante al Mise, deve riconsiderare certe scelte mentre il Mise”.