Tortoreto, tesoreria comunale: nel nuovo bando c’è il bancomat per il centro storico

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 31 Maggio 2019 @ 15:45

Tortoreto. Attivare uno sportello bancomat nel centro storico di Tortoreto a carico dell’istituto di credito che si assicurerà per i prossimi 5 anni il servizio di tesoreria comunale.

 

E’ questo l’aspetto più importante contenuto nello schema di convenzione legato al bando di gara utile per affidare, nel prossimo lustro, del servizio di tesoreria. La previsione della nuova predisposizione del bancomat (servizio non attivo da quasi tre anni, dopo uno degli assalti con esplosivo effettuato dalla nota banda di malviventi) compare tra le offerte tecniche del nuovo concessionario. Servizio che in ogni caso sarà affidato alla banca che offrirà l’offerta economica più vantaggiosa per il Comune.

 

Va detto che la volontà di inserire questo vincolo era stata sollecitata in commissione da Domenico Di Matteo (Obiettivo Tortoreto che negli ultimi due anni aveva lanciato anche degli appelli pubblici alle banche del territorio) e poi sostanziata da un corposo emendamento presentato, nell’assise consigliare, dal consigliere Riccardo Straccialini (M5S).

 

L’impianto totale dell’emendamento, che prevedeva anche altri potenziali vincoli, è stato respinto dalla maggioranza (anche sulla scorta del parere non favorevole del funzionario), ma nella stessa delibera era stato inserito il tema dello sportello bancomat nel centro storico. Servizio di assoluta valenza, per i residenti e per la vocazione assunta dal Paese nel corso degli ultimi anni. Da un punto di vista tecnico, la gara si svolgerà nelle prossime settimane e il servizio di tesoreria comunale dovrebbe partire da luglio, con la procedura che sarà seguita dalla centrale unica di committenza dell’Unione dei Comuni.