Tortoreto, terzo turno della polizia locale: ecco come sarà organizzato

Tortoreto. Senza dotazioni di sicurezza (in soldoni senza armi), la polizia locale non potrà più effettuare servizi in strada (e comunque in esterno), dalle ore 22.

 

E se da un lato per il periodo estivo è stato riproposto il terzo turno, lo stesso avrà uno sviluppo diverso dal solito. Fino alle 22 in strada, e da quell’ora a fine turno in comando per sbrigare le altre attività di assistenza e supporto. E questo nel rispetto di due elementi: la sicurezza degli agenti della polizia locale di Tortoreto e il rispetto delle norme che non prevedono servizi notturni in strada senza dotazioni di sicurezza.

 

In primis le armi, così come era stato poi evidenziato di recente anche con il carteggio con la prefettura. Nei giorni scorsi, come conferma Andrea Salvi della Csil Fp, è stato convenuto tra il sindacato, il comando della polizia locale e l’amministrazione un punto di intesa che, nel caso di specie, va a contemperare le esigenze di tutte le parti in causa. Sul piano organizzativo, durante il periodo estivo sarà assicurato anche il terzo turno, quello notturno fino all’una.

 

Dall’altra, il rispetto delle norme sulla dotazione di sicurezza (l’armamento per gli agenti in servizio in strada in orari notturni) ha favorito la definizione di tale accordo. Dunque gli agenti del terzo turno alle ore 22 torneranno in comando. Sotto questo aspetto, una riflessione in seno all’amministrazione civica andrà fatta, anche in ottica futura sulla volontà di armare la polizia locale (come accade in altre realtà limitrofe) e assicurare una serie di servizi.