-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Tortoreto, stadio Pierantozzi: quando la riapertura?

Tortoreto. “La riapertura degli impianti sportivi era una delle priorità dell’attuale esecutivo. Ma ad oltre 4 anni dall’insediamento non tutto fila nel verso giusto”.

 

E’ uno chiosa di natura politica quella che usa Domenico Di Matteo, capogruppo di Obiettivo Tortoreto, per scattare un’istantanea sulla situazione delle struttura sportive cittadina. E i riflettori si accendono soprattutto sullo storico stadio “Pierantozzi”, chiuso dal 2017. Oggetto di una serie di interventi di messa a norma, ma nella sostanza ancora chiuso alle società sportive, con tutte le implicazioni del caso.

 

“Appena insediata”, pungola Di Matteo, “ l’amministrazione ha rassicurato sul fatto che in pochi mesi avrebbe risolto il problema degli impianti sportivi. A distanza di 4 anni, però, non tutti gli interventi al bocciodromo, per esempio, ancora non sono completati. Ma il paradosso è lo stadio del Lido, ad oggi chiuso e dove il prato è completamente secco e il taglio dell’erba sembrava quasi lo sfalcio del fieno da foraggio”.

Attività sportiva. Con la ripresa, progressiva, delle attività sportive, però, stante l’attuale situazione, il Pierantozzi rischia di non essere ancora funzionale. “ Mi auguro che per settembre l’impianto possa riaprire alla pratica sportiva”, incalza il leader di Obiettivo Tortoreto, “ per la scuola calcio e per l’attività agonistica, anche perché la struttura, storicamente, è stata un riferimento per i tanti giovani di Tortoreto. Attualmente l’unica squadra di calcio cittadina deve chiedere ospitalità alla vicina Alba Adriatica per le propria attività. Voglio sperare che a breve lo stadio possa tornare fruibile”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate