Tortoreto spiaggia sicura: parte il progetto pilota negli stabilimenti balneari. L’iniziativa

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 16 Maggio 2018 @ 21:31

Tortoreto. Controlli sotto gli ombrelloni nelle calde giornate d’estate. È un progetto pilota, destinato ad aprire un fronte nuovo sulla vacanza sicura, quello in procinto di essere avviato da BalneaTor, l’associazione dei balneatori di Tortoreto in vista della stagione estiva.

 

Tredici strutture balneari, la metà degli associati, hanno aderito al progetto che prevede un servizio di guardiania, attraverso un istituto di vigilanza, sulle spiagge di competenza nei momenti di maggiore afflusso di turisti e vacanzieri.

L’idea, alla quale ha lavorato Carlo Dezi, uno degli operatori storici della cittadina, ha come obiettivo quello di migliorare la qualità dei servizi offerti all’utenza nell’ottica di essere sempre all’avanguardia. Nel caso di specie, il progetto pilota ha come finalità quella di accrescere il senso di sicurezza per i bagnanti (siano essi turisti o cittadini) sulla spiaggia.

Non solo un controllo sotto gli ombrelloni (per fronteggiare eventuali furti), ma  anche un’attenzione particolare per bimbi e persone che perdono l’orientamento. “ Il lavoro dell’associazione negli ultimi tre anni”, sottolinea Ettore Muscella, presidente di BalneaTor, “ ha ha prodotto risultati e iniziative, che vanno dal servizio di salvamento, agli eventi ad una serie di iniziative.

Il progetto di guardiania diurna, sotto gli ombrelloni, negli orari nei quali anche gli operatori sono impegnati nelle rispettive attività, vuole accrescere la gamma dei servizi, accrescendo il senso di sicurezza per i nostri ospiti”. L’iniziativa “Tortoreto Spiaggia Sicura”, nel primo anno coprirà tutti i fine settimana di luglio e agosto (venerdì, sabato e domenica), mentre nella settimana di Ferragosto la copertura sarà integrale. Progetto reso possibile grazie anche al contributo importante di alcuni sponsor.

Negli intenti dell’associazione, in ottica futura, c’è quello di accrescere il numero degli aderenti all’iniziativa e i giorni di copertura del servizio. L’iniziativa è stata accolta in maniera positiva dall’assessore al turismo Giorgio Ripani. “ L’associazione ha promosso un progetto che abbina senso di sicurezza”, spiega, “ e garantisce anche un’immagine importante alla nostra località. Iniziativa che andrà sicuramente veicolata e allargata nel numero di adesioni”.