Tortoreto, rotatorie sulla Statale 16: l’Anas ne finanzierà due

Tortoreto. Per un semaforo collocato e in attesa di essere acceso, sulla stessa strada (la Statale 16), due incroci saranno regolati dalla realizzazione di altrettante rotatorie. I tempi non saranno strettissimi, ma il percorso è già tracciato.

 

L’Anas, di recente, ha fornito rassicurazioni al sindaco di Tortoreto, Domenico Piccioni, sulla volontà nella programmazione in itinere di finanziare la realizzazione di due rondò. Uno in prossimità dell’innesto con via Enzo Ferrari (ovest) e via Carducci (est) e l’altro in coincidenza con l’intersezione con via Leonardo Da Vinci. L’amministrazione comunale, già da due anni, aveva manifestato la volontà di eliminare l’impianto semaforico all’incrocio che conduce verso Tortoreto Alto, surrogandolo con una rotatoria.

 

Progetto che era stato inserito, nel 2018, nel programma delle opere pubbliche con una spesa di 150mila euro di fondi comunali. Nel frattempo, gli scenari sono mutati e l’Anas oltre a finanziare la rotatoria prevista, ha dato disponibilità a fare altrettanto per l’altro importante incrocio che conduce verso il mare. Prevedere i tempi, al momento, non è semplice, ma la situazione sembra essersi sbloccata e la tempistica sarà molto più chiara quando poi l’emergenza Covid19 sarà attenuta. Emergenza, infatti, che ha fatto anche slittare l’avvio dei lavori, questi appaltati, per le due rotatorie previste, sempre sulla Statale 16, ad Alba Adriatica, in coincidenza con via Ascolana e via Roma.