Tortoreto, nella Partita del Cuore vince la solidarietà FOTO

Tortoreto. A vincere è soprattutto la solidarietà con oltre 12mila euro raccolti da destinare alla missione in Angola.

 

Sotto questo aspetto, l’ottava edizione della Partita del Cuore di Tortoreto (iniziativa organizzata dall’associazione Camminiamo per l’Africa. Amici di San Gabriele onlus), per finanziare la realizzazione di aule per la formazione di donne e bambini.

 

 

Grande festa fuori e dentro il campo, dove religiosi passionisti ed amministratori comunali, quest’anno insieme ad alcuni migranti ospitati nei centri di accoglienza di Tortoreto, hanno chiuso il match in parità sull’1-1. Un incontro di solidarietà che aveva anche l’obiettivo di promuovere l’integrazione multiculturale.

 

 

 

E´, infatti, un messaggio di speranza, di integrazione e tolleranza quello che è stato simbolicamente ricordato con la suggestiva coreografia che ha preceduto il fischio di inizio.

Un grande cuore “umano” si è composto a centrocampo, sulle note di We Are The World, brano che ha contribuito a diffondere nel mondo la coscienza sociale nei confronti della crisi del Terzo Mondo e simbolo della lotta alla fame in Africa. Ma anche e soprattutto un messaggio di fratellanza, di incitamento all’incontro dei popoli, di Paesi e continenti, i cinque continenti rappresentati dai colori dei palloncini portati in campo da bambini e giocatori e dalle cinque colombe bianche, simbolo di pace, il cui volo ha accompagnato la coreografia, incorniciata dalla frase “Un cuore per un progresso sociale”.

Al termine, l’immagine è delle più suggestive e ricche di contenuti: i sei colori presenti nelle bandiere di tutto il mondo ad evocare quella olimpica, il più riconosciuto simbolo di comunione universale e convivenza pacifica, un’esortazione all’inclusione e alla condivisione dei valori di solidarietà, tolleranza e di comprensione.