Tortoreto, Covid19: per Pasqua aumentano i controlli anche con l’utilizzo di droni

Potenziamento dei servizi di controllo anche con l’utilizzo dei droni. Nel percorso teso a far rispettare le misure di contenimento del virus, anche in relazione al periodo di Pasqua, la polizia locale di Tortoreto (guidata dal capitano Sabrina Polletta) ha previsto un’intensificazione dei controlli con l’impiego di una doppia pattuglia per turno.

 

Attività che sarà completata con i normali controlli assicurati dalla stazione dei carabinieri diretta dal luogotenente Buonaventura Dell’Erba.

Inoltre, sarà in servizio, per il controllo sul demanio marittimo, anche una pattuglia della Guardia Costiera – Locamare Tortoreto, coordinata dal Comandante Andreoli.

Saranno operativi anche per le attività di supporto i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e della Protezione Civile. Ma la novità più importante, riguarderà anche l’utilizzo di droni.

“Dopo un’attenta valutazione e le necessarie autorizzazioni”, spiega il sindaco Domenico Piccioni,” abbiamo inoltre deciso, supportati dalla Polizia Locale, di utilizzare droni per monitorare al meglio il rispetto delle misure sul territorio. I droni saranno di ausilio ai nostri agenti, nei controlli dei giorni di Pasqua e Pasquetta, in aree specifiche e ben individuate. Non possiamo vanificare tutti i sacrifici di queste settimane: comprendo la difficoltà di stare a casa in questo periodo pasquale, non vedendo propri familiari, ma al momento è l’unica arma contro il nemico invisibile. Tortoreto ha dimostrato grande senso del dovere, confido anche in questo periodo nel vostro senso civico”.